Atletica, Diamond League: a Parigi, Vicaut vola nei 100 di Powell, bene la Fraser, a terra Lavillenie e Barshim

Il francese segna il record europeo dei 100, perde, in casa, l'astista. Van Niekerk supera James nei 400, grande gara nelle siepi.

Atletica, Diamond League: a Parigi, Vicaut vola nei 100 di Powell, bene la Fraser, a terra Lavillenie e Barshim
Atletica, Diamond League: Vicaut vola nei 100 di Powell, bene la Fraser, a terra Lavillenie e Barshim

Jimmy Vicaut sposta l'attenzione, per una sera, sulla Vecchia Europa. Il regno della velocità accoglie il francese, secondo a Parigi. 9"86, record europeo, stesso tempo dell'Obikwelu di Atene 2004. Davanti, a una manciata di centesimi, 5 per la precisione, Asafa Powell, l'unico tenore in pista. Tocca ad Asafa nobilitare un 100 privo di Gatlin, atteso a Losanna, e Bolt, fermo per infortunio. 

Al femminile, l'urlo della regina. Shelly-Ann Fraser schizza dai blocchi, con il suo baricentro basso si mette in moto e batte i piedi con disarmante forza. La velocità è istantanea, il divario evidenzia la superiorità della giamaicana. Il crono conferma le sensazioni, 10"74. 

Serata da grandi firme e inattese sorprese. Crolla Lavillenie, non decolla Barshim. L'asta registra l'inattesa resa dell'idolo di casa, mentre l'angelo dell'alto si ferma a 2.32, con Fassinotti molto in più in basso (2.24). Campioni battuti, come K.James. Il signore dei 400 fa conoscenza con il primo avversario in ottica iridata. Mentre Merritt continua a lottare con una condizione che tarda ad arrivare, Van Niekerk scende sotto i 44"00, 43"96, e precede James, 44"17. 

Nei 110hs, sensazionale 12"94 di Ortega, 12"98 per Oliver. La keniana Sum a 1'56"99 negli 800, finale incredebile nelle siepi al maschile. Jager lancia l'assalto al regno keniano, ma inciampa dopo l'ultima difficoltà e ruzzola al suolo, si rialza, con coraggio si spende per la rimonta impossibile, ma non basta. Vince Birech, 7'58"41. Record americano per Evan Jager, 8'00"43, una grande impressione. 


Share on Facebook