Atletica - Mondiali Londra 2017: il programma di batterie e semifinali di giovedì

Semifinali dei 200 D con la Miller, l'esordio della Trost nell'alto, torna la Semenya negli 800. Spazio anche al mezzofondo, 5000 D, 1500 U. Infine, il giavellotto con il duello tedesco.

Giornata importante, a Londra, per i colori italiani. Diversi azzurri protagonisti nel pomeriggio. Nell'alto, l'esordio di Alessia Trost ed Erika Furlani. Alla prima si chiede l'approdo in finale, la seconda deve sfruttare il palcoscenico per fare esperienza e dare sostanza alla sua crescita personale. La Trost è nel secondo gruppo, con Licwinko, Levchenko, Beitia - attenzione all'esperienza della spagnola - e soprattutto Lasitskene. La russa sembra non avere avversarie nella corsa all'oro, punta addirittura al primato mondiale. Nel primo gruppo, invece, la Furlani, accompagnata da Cunningham, Palsyte, Okuneva e Jungfleisch. 

La Santiusti deve sgomitare negli 800. Si trova nella quarta di sei batterie, presidiata dalla Wambui. Torna in pista Caster Semenya, già a medaglia nei 1500. Donna copertina la sudafricana, oro annunciato su questa distanza. A complicarle il cammino, Wilson - 1'55"61 in stagione, è nella prima batteria - Bishop - nella seconda - Lipsey e Sum - nella quinta - e Niyonsaba - nella sesta. 

Nei 5000, sempre al femminile, pronto il bis della Ayana. Problemi fisici in stagione, interrogativi cancellati dalla solitaria recita dei 10.000. Corre nella prima di due batterie, con Teferi, Muir - quarta e beffata nei 1500 - Can e Obiri. La keniana, incantevole al Golden Gala di Roma, può giocare ruolo decisivo nella gara, è chiaramente da medaglia. Nella seconda, una Dibaba in evidente difficoltà fin qui. Campanello d'allarme nella semifinale dei 1500, finale poi in chiaroscuro, nelle retrovie. Deve rispondere da fuoriclasse. Con Genzebe, Hassan, Gidey e Kipkemboi. 

Campo aperto nei 1500 al maschile. Kiprop non è il dominatore di altre stagioni, non parte da n.1. Il connazionale Manangoi ha le carte in regola. Nella prima batteria, i due sfidano Mekhissi - quarto nei 3000 siepi - Centrowitz, Iguider e Lewandowski. Nella seconda, Mikhou e Kwemoi - uno da 3'30 - nell'ultima Cheruiyot.

Turno di qualificazione nel giavellotto maschile. Duello teutonico, Vetter - Rohler, il secondo e il terzo di sempre nella specialità. Vetter - 94.44 - è nel gruppo A, con Vesely, Yego e l'eterno Pitkamaki. Rohler nel B, con Walcott e Vadlejch tra gli altri. 

Infine, semifinali dei 200 donne. Schippers - una delle favorite - subito in pista, lotta con la Stevens. Lalova per un'impresa. Miller, incredibilmente a secco sul giro di pista, a seguire, con Duncan e Kambundji. Asher Smith e Ta Lou al tramonto. 

Il programma 

19:30  W 5000 Metres Heats 
20:05  M Javelin Throw Qualification Group A 
20:10  W High Jump Qualification 
20:25  W 800 Metres Heats 
21:25  M 1500 Metres Heats 
21:35  M Javelin Throw Qualification Group B 
22:05  W 200 Metres Semi-Final 
 

Atletica