Giro del Trentino - Melinda 2016, 2° tappa: in quota assolo di Landa, successo e maglia

Mikel Landa si impone, in solitaria, ad Anras. Firsanov e Cunego alle sue spalle, delude Nibali. Landa è ora al comando anche della generale.

Giro del Trentino - Melinda 2016, 2° tappa: in quota assolo di Landa, successo e maglia
Giro del Trentino - Melinda 206, 2° tappa: in quota assolo di Landa, tappa e maglia - Source: Giro del Trentino

Mikel Landa si prende di forza la scena al Giro del Trentino. Dopo la cronosquadre inaugurale - con l'Astana sugli scudi - il Team Sky replica a gran voce e dirige le operazioni nella tappa che conduce il gruppo da Arco ad Anras. Il basco attende lo strappo finale - 4 km con punte al 13% - per mettere alla frusta i rivali. Bastano un paio di accelerazioni per piegare la resistenza dei principali attori, con Nibali che sceglie di salire con passo regolare. A mettere in dubbio il successo dello scalatore spagnolo è uno splendido Firsanov, secondo al termine. Cunego anticipa un plotoncino che comprende, tra gli altri, anche l'ottimo Ciccone (Bardiani) e Pozzovivo. 

La conformazione del percorso porta a diversi tentativi di allungo. La strada sale fin dalle prime battute, un gruppetto prova una sortita dopo una decina di chilometri. Il plotone rientra ed occorre attendere il chilometro 35 per osservare la principale azione di giornata. Sette corridori traggono vantaggio, con Berlato e Gaffurini a difendere i colori italiani. 

Il disavanzo, tra attaccanti e inseguitori, non assume proporzioni preoccupanti, le divise nere del Team Sky mantengono sotto controllo l'azione. Due minuti, questo il margine concesso ai battistrada. Quando la corsa entra nel vivo, si alza il ritmo e inevitabilmente chi guida deve arrendersi all'incedere del gruppo. Berlato e Mendes i più attivi, ma ai meno 15 tutti insieme. 

La bagarre si scatena quando la strada sale, Moscon - vittima di una caduta nella giornata odierna - spiana la strada a Landa con una progressione di classe, il basco esce poi di ruota e mette in ginocchio i rivali. Firsanov, Pozzovivo e Bernal provano a rispondere, un ulteriore cambio di passo piega la resistenza degli ultimi.

Landa mette nel cassetto una quindicina di secondi, ma Firsanov molla i compagni per fiondarsi sullo scalatore spagnolo. Sergey rosicchia parte del distacco e al traguardo si consegna a Landa per soli 4 secondi. Cunego è brillante terzo. Nibali taglia il traguardo a oltre 30 secondi. 

Il finale:

ORDINE D'ARRIVO

Mikel Landa (Sky)
Sergey Firsanov (Gazprom-RusVelo) +4"
Damiano Cunego (Nippo-Fantini) +13"
Giulio Ciccone (Bardiani-CSF) +14"
Jakob Fuglsang (Astana)
Simone Andreetta (Bardiani-CSF)
Romain Bardet (Ag2r La Mondiale)
Domenico Pozzovivo (Ag2r La Mondiale)

Classifica Generale

Mikel Landa (Sky)
Jakob Fuglsang (Astana) +10"
Sergey Firsanov (Gazprom-RusVelo) +15"
Michele Scarponi (Astana) +22"
Romain Bardet (Ag2r La Mondiale) +24"
Domenico Pozzovivo (Ag2r La Mondiale) +24" 
Patrick Konrad (Bora-Argon18) +26"
Emanuel Buchmann (Bora-Argon18) +26"