Giro di Romandia 2016, 1° tappa: Kittel si impone in volata, Bonifazio è secondo

Il velocista dell'Etixx sfrutta il lavoro dei compagni e anticipa, sul traguardo di Moudon, un ottimo Bonifazio.

Giro di Romandia 2016, 1° tappa: Kittel si impone in volata, Bonifazio è secondo
Giro di Romandia 2016, 1° tappa: Kittel si impone in volata, Bonifazio è secondo - Source: Getty images

Marcel Kittel si impone in volata nella prima tappa in linea del Giro di Romandia. Il tedesco resiste sull'ultimo Gpm di giornata e nel finale sfrutta appieno il lavoro di quattro compagni di squadra, prima di respingere in prima persona l'affondo di Albasini e il ritorno di Bonifazio. Il ciclista italiano - secondo per pochi centimetri - paga un leggero ritardo nell'uscita di ruota, pregevole comunque lo spunto sul traguardo. 

Le avverse condizioni meteo sconvolgono la fase iniziale di corsa. Non si parte in quota, ma 60 km dopo, a Mathod, sotto un sole luminoso che non nasconde però rigide temperature. Niente Col des Etroits, quindi. 2 km e parte l'azione di giornata. Armée - Lotto Soudal - esce dal gruppo e allunga in modo imperioso. Al suo inseguimento si portano Brungger e Minnaard. Il vantaggio del battistrada sale rapidamente, Armée ha altro passo rispetto agli inseguitori - sia in salita, verso Arrisoules e Surpierre - sia nei tratti pianeggianti. 

Sander Armée arriva a disporre di oltre 4 minuti sul plotone, 2 sui più immediati "pericoli". In gruppo a menar le danze è la Movistar, con Quintana pimpante nelle prime posizioni. A sparigliare le carte è l'ultima difficoltà di giornata. Vauderens, Gpm di terza categoria, un tratto di duecentometri al 16% per giungere in vetta. Sfiorisce il colpo di pedale di Brungger e Minnaard, continua, piegato in avanti, stordito dalla fatica, Armée. Cambia il passo di chi arriva da dietro, perché l'Orica mette in fila il gruppo. 

Il gap crolla, Armée transita sì solo in quota, ma ormai vede sfumare i sogni di gloria. L'aggancio ai meno 13, quando è scritta la volata. Diverse le formazioni che si portano al comando, Tinkoff e Lampre affiancano l'Orica, Kittel risale posizioni. L'Etixx sale di forza a 1.3 dal traguardo. Una distesa di cinque unità, con Kittel in rampa di lancio. Albasini gioca d'anticipo, Kittel sale allora in cattedra e "travolge" il rivale, alla sinistra del tedesco spunta Bonifazio. Spalla a spalla, questione di attimi. Vince Kittel.  

L'ordine d'arrivo:

1 KITTEL Marcel   EQS  02:27:46
2 *BONIFAZIO Niccolo TFS MT  
3 ALBASINI Michael OGE MT  
4 VAN DER SANDE Tosh LTS MT  
5 NAVARDAUSKAS Ramunas CPT MT  
6 CIMOLAI Davide LAM MT  
7 DUMOULIN Samuel ALM MT  
8 GASPAROTTO Enrico WGG MT  
9 SBARAGLI Kristan DDD MT  
10 ZAKARIN Ilnur KAT MT

Classifica generale:
1  IZAGUIRRE INSAUSTI Ion  MOV  02:33:19
2 DUMOULIN Tom TGA 06  
3 THOMAS Geraint SKY 07  
4 IZAGUIRRE INSAUSTI Gorka MOV 08  
5 HOLLENSTEIN Reto IAM 11  
6 *VERVAEKE Louis LTS MT  
7 VAN GARDEREN Tejay BMC MT  
8 KEIZER Martijn TLJ 12  
9 PINOT Thibaut FDJ MT  
10 AMADOR Andrey MOV 13


Share on Facebook