Milano-Torino 2016, vince il colombiano Miguel Angel Lopez

Lo scalatore colombiano, già vincitore quest'anno al Giro di Svizzera, si impone alla Milano-Torino, precedendo sul traguardo Woods e Uran. Quinto Ulissi, sesto Aru.

Milano-Torino 2016, vince il colombiano Miguel Angel Lopez
Milano-Torino 2016, vince il colombiano Miguel Angel Lopez

Il giovane colombiano Miguel Angel Lopez Moreno ha vinto oggi l'edizione 2016 della classica più antica del panorama ciclistico internazionale, la Milano-Torino, che si disputava per la novantasettesima occasione. Il corridore dell'Astana - ventiduenne, ma con già in bacheca un successo nella classifica generale del Giro di Svizzera - ha fatto il vuoto nel finale della salita del Colle di Superga, che caratterizza la corsa, precedendo il canadese Michael Woods e il connazionale Rigoberto Uran, entrambi in forza al Team Cannondale-Drapac. Deludenti le prove degli italiani: rispettivamente quinto e sesto il toscano Diego Ulissi e il sardo Fabio Aru, mentre il vincitore dello scorso anno, il piemontese Diego Rosa, non è riuscito a ripetersi.

186 i chilometri da percorrere, da San Giuliano Milanese alla Basilica di Superga, in cima all'omonimo colle che domina Torino. Dopo una ventina di chilometri sono tre gli uomini che riescono ad avvantaggiarsi sul resto del gruppo: si tratta di Eduard Grosu (Nippo–Fantini), Alessandro De Marchi (BMC) e Peter Kennaugh (Team Sky). I fuggitivi accumulano un vantaggio che sfonda anche il muro dei dieci minuti, ma già al termine del primo passaggio sulla salita di Superga, il grosso del plotone li insegue a poco più di un minuto e mezzo. Negli ultimi chilometri di corsa, una volta raggiunti i battistrada, è il corridore canadese Michael Woods (Cannondale-Drapac) a scattare per primo, portandosi dietro il colombiano Miguel Angel Lopez Moreno dell'Astana. Tra i favoriti, il polacco Rafal Majka, il ceco Roman Kreuziger e il colombiano Darwin Atapuma perdono presto contatto, mentre sono Mikel Landa e Fabio Aru a provare un forcing che seleziona il gruppo. Woods e Lopez procedono insieme fino a meno di due chilometri dalla conclusione: qui è il giovane corridore colombiano a piazzare uno scatto secco, che non lascia scampo al canadese, costretto ad accontentarsi del secondo posto. Lopez trionfa così in solitario a Superga, mentre terzo è un altro colombiano Rigoberto Uran. Quarto chiude lo spagnolo Dani Moreno, davanti ai due azzurri Diego Ulissi e Fabio Aru, giunti al traguardo con un ritardo di ventuno e ventitrè secondi. Nella top ten anche i due francesi Romain Bardet e Warren Barguil. Sabato ultimo appuntamento di rilievo con il Giro di Lombardia, quinta classica monumento della stagione ciclistica 2016.

Ordine d'arrivo. 1. Lopez in 4h 13' 36". 2. Woods a 9". 3. Uran a 14". 4. D. Moreno a 19". 5. Ulissi a 21". 6. Aru a 23". 7. Pello Bilbao a 27". 8. Torres a 32". 9. Bardet a 36". 10. Barguil a 40".

Ciclismo