Ciclismo, ecco l'Astana del dopo Nibali

Alexandr Vinokourov ha presentato oggi la nuova Astana per il 2017: Aru leader, il colombiano Miguel Angel Lopez scommessa per il futuro.

Ciclismo, ecco l'Astana del dopo Nibali
Il Team Astana per il 2017. (c) Bettiniphoto.net

E' stata presentata oggi, nella capitale del Kazakhstan da cui la squadra prende il nome, il Team Astana Pro Cycling messo insieme da Alexandr Vinokourov per la stagione 2017. Sarà il primo anno senza Vincenzo Nibali, che con i kazaki ha vinto due Giri d'Italia e un Tour de France, ma con l'altro azzurro Fabio Aru al centro del progetto, individuato come capitano per l'edizione numero cento della corsa rosa. 

Non solo Aru per le maglie azzurre dell'Astana, ma anche il giovane e promettente colombiano Miguel Angel Lopez Moreno, l'anno scorso vincitore del Giro di Svizzera e della Milano-Torino, chiamato a guidare il suo team alla Vuelta a Espana del prossimo settembre, mentre il danese Jacob Fuglsang sarà l'uomo classifica alla Grand Boucle. Come ormai tradizione, sono diversi i corridori italiani arruolati da Vinokourov: oltre al già citato Aru, nel roster della prossima stagione figurano infatti anche Oscar Gatto, Dario Cataldo, Riccardo Minali, Michele Scarponi, Paolo Tiralongo e l'attesissimo Moreno Moser, in uscita dal team Cannondale-Drapac. Durante la presentazione odierna, Vinokourov ha voluto sottolineare i successi ottenuti durante tutto il 2016: "Si è conclusa per noi una stagione molto soddisfacente - le sue parole - abbiamo vinto il Giro d'Italia con Vincenzo Nibali, e in totale abbiamo raggiunto 34 vittorie e 30 podi nell'ambito delle corse più prestigiose del panorama ciclistico internazionale. Sono particolarmente contento per le vittorie ottenute con i nostri corridori kazaki (sette successi e quattro podi). Ora non ci resta che pensare alla prossima stagione, consapevoli di aver intrapreso la strada giusta. Ci saranno diversi cambiamenti importanti nel 2017, dai corridori alle biciclette, passando per altri aspetti tecnici, il tutto per dare nuovo impulso a questo progetto. Questa è una squadra rinnovata, che ci renderà orgogliosi durante la prossima stagione".

Vinokourov è passato poi a delineare gli obiettivi del 2017, non nascondendo di puntare ai Grandi Giri, corse in cui la sua Astana si è sempre fatta valere nel recente passato: "Ci concentreremo, come da tradizione, sulle grandi corse a tappe, che costituiscono ormai il nostro punto di forza. Nella nostra storia ne abbiamo vinti otto, e vogliamo lottare per ottenerne altri. Abbiamo un leader forte e giovane come Fabio Aru, su cui ruoterà tutta la squadra, ma anche una serie di giovani molto ambiziosi che potranno sorprendere. Vogliamo che i nostri corridori kazaki corrano nei Grandi Giri: parlo di Lutsenko, Zeits, Gruzdev e Kozhatayev, ma anche di Daniil Fominykh e di Artem Zakharov. Oltre a Giro, Tour e Vuelta, ci sono tante altre corse di prestigio nel calendario UCI della prossima stagione, come le brevi corse a tappe di una settimana, ma soprattutto la grandi Classiche, in cui speriamo di ottenere buoni risultati". Questi i ventotto corridori che comporranno la rosa dell'Astana Pro Cycling nella stagione sportiva 2017: Fabio Aru, Zhandos Bizhigitov, Pello Bilbao, Matti Breschel, Michael Valgren, Oscar Gatto, Andriy Grivko, Dmitriy Gruzdev, Laurens De Vreese, Artyom Zakharov, Andrey Zeits, Arman Kamyshev, Dario Cataldo, Tanel Kangert, Bakhtiyar Kozhatayev, Miguel Angel Lopez, Alexey Lutsenko, Riccardo Minali, Moreno Moser, Luis Leon Sanchez, Michele Scarponi, Nikita Stalnov, Paolo Tiralongo, Ruslan Tleubayev, Daniil Fominykh, Jacob Fuglsang, Jesper Hansen e Sergei Chernetckii

Ciclismo