Tour of the Alps 2017, il percorso tappa per tappa

Tanta salita nelle cinque frazioni del Tour of the Alps, breve corsa a tappe che sostituisce lo storico Giro del Trentino.

Tour of the Alps 2017, il percorso tappa per tappa
Il gruppo durante l'ultima edizione del Giro del Trentino. Photo by Daniele Mosna

Prende il via da questa stagione il Tour of the Alps, breve corsa a tappe che sostituisce il vecchio Giro del Trentino nel panorama ciclistico internazionale. Cinque tappe, tanta montagna, in una settimana dedicata soprattutto alle Classiche delle Ardenne, ma che i grandi scalatori trascorreranno sulle Dolomiti, in alcuni casi per rifinire la condizione in vista del Giro d'Italia. Diversi i protagonisti attesi (corsa in programma da lunedì 17 fino a venerdì 21 aprile), tra cui il campione uscente Mikel Landa, il suo compagno al Team Sky Geraint Thomas, i francesi Thibaut Pinot (FDJ) e Pierre Rolland (Cannondale-Drapac), gli italiani Davide Formolo (Cannondale-Drapac), Domenico Pozzovivo (AG2R La Mondiale), Michele Scarponi (Astana), Damiano Caruso e Manuel Senni (BMC), l'australiano Rohan Dennis (sempre BMC). Ecco il percorso tappa per tappa: 

1^ tappa (lunedì 17 aprile). Kufstein - Innsbruck (142.3 km). Si comincia in territorio austriaco, con un frazione mossa, caratterizzata dalla presenza sul percorso di due gran premi della montagna (Brandenberg e Aschau, a metà tappa), e dalla salita finale verso il traguardo di Innsbruck.

2^ tappa (martedì 18 aprile). Innsbruck - Innervillgraten (181.3 km). Subito il Passo del Brennero in apertura di frazione, poi diversi chilometri in mezzo al Val Pusteria, un tratto di falsopiano e il gpm di St. Justina. Finale in salita, ma non proibitivo, verso l'arrivo di Innervilgraten.

3^ tappa (mercoledì 19 aprile). Villabassa / Niederdorf - Funes / Villnöss (143.1 km). E' la tappa regina del Tour of the Alps, con il Passo delle Erbe primo ostacolo di giornata, seguito dall'Alpe di Rodengo (12 km con punte al 20%), prima dell'ascesa conclusiva verso Funes (9 km con pendenze meno proibitive).

4^ tappa (giovedì 20 aprile). Bolzano - Cles (165.3 km). Subito il Passo della Mendola (14 km di salita con pendenze costantemente in doppia cifra), per poi proseguire in un saliscendi intorno a Cloz e Sarnonico. Altri sei km di ascesa con il gran premio della montagna di Forcella di Brez, prima di un finale caratterizzato dallo strappo di Nanno, che precede di pochi chilometri il traguardo di Cles

5^ tappa (venerdì 21 aprile). Smarano - Trento (192.5 km). Altra frazione per scalatori puri. Dopo le prime rampe che conducono ad Andalo, ecco il Passo Duron, antipasto dei venti chilometri di ascesa verso il Monte Bondone. Poi rapida picchiata, una salita di tre chilometri verso le Novaline, e l'arrivo a Trento.