Tour of the Alps, Geraint Thomas si aggiudica la corsa. A Pinot l'ultima tappa

Il britannico del Team Sky resiste agli attacchi e vince la prima edizione del Tour of the Alps. A Trento successo parziale di Thibaut Pinot.

Tour of the Alps, Geraint Thomas si aggiudica la corsa. A Pinot l'ultima tappa
Thibaut Pinot si aggiudica l'ultima tappa del Tour of the Alps 2017. Fonte: BettiniPhoto

E' il britannico Geraint Thomas il vincitore della prima edizione del Tour of the Alps, corsa che da quest'anno ha preso il posto del vecchio Giro del Trentino. Il corridore gallese del Team Sky ha infatti resistito agli attacchi dei rivali in classifica generale nell'ultima tappa, con traguardo posto a Trento, mantenendo così un margine di sicurezza su Thibaut Pinot, piazzatosi secondo dopo aver vinto in volata la frazione conclusiva. Successo dunque agrodolce per il francese della FDJ, che non riesce a staccare Thomas sulle rampe del Monte Bondone, ma si consola con uno sprint dominato nel centro di Trento. Secondo di tappa l'americano Brent Bookwalter (BMC), davanti allo stesso Thomas. Per i colori italiani, da segnalare il terzo e quarto posto finali nella generale di Domenico Pozzovivo (AG2R La Mondiale) e Michele Scarponi (Astana), mentre non hanno concluso la corsa Davide Formolo (Cannondale-Drapac) e Damiano Caruso (BMC), in vista della Liegi di domenica prossima. 

Geraint Thomas. Fonte: BettiniPhoto

La quinta e ultima tappa del Tour of the Alps 2017 conduce il gruppo da Smarano a Trento. 192.5 i chilometri complessivi, su un percorso che prevede il Passo Duron e il Monte Bondone come salite principali, ma lontane dall'arrivo. La fuga di giornata è composta da nove uomini: Ben Gastauer (AG2R La Mondiale), Sergei Chernetski (Astana Pro Team), Joey Rosskopf (BMC), Steve Morabito (FDJ), Francesco Gavazzi (Androni Giocattoli), Nicola Bagioli (Nippo-Vini Fantini), Daniel Martinez (Wilier Triestina), Francesco Manuel Bongiorno e Paolo Totò (Sangemini-Mg. K Vis). Battistrada tutti ripresi sul Monte Bondone, dove si scatena la bagarre tra i favoriti. E' Thibaut Pinot (FDJ) il primo ad attaccare, seguito poi da Michele Scarponi (Astana) e Pierre Rolland (Cannondale-Drapac), ma Geraint Thomas (Team Sky) fa buona guardia, aiutato anche dal compagno di squadra Mikel Landa. In cima al gran premio della montagna l'allungo giusto è del colombiano Egal Bernal (Androni Giocattoli), che guadagna oltre un minuto di vantaggio in discesa, prima di essere ripreso a una manciata di chilometri dalla conclusione. Sull'ultimo strappo prima di Trento, ci provano in successione ancora Scarponi e Domenico Pozzovivo (AG2R La Mondiale), ma nessuno dei due riesce a fare la differenza. La volata è vinta così da Thibaut Pinot, che imposta meglio le curve finali e precede Bookwalter e lo stesso Thomas, chiudendo secondo in classifica generale, a sette secondi dal gallese.

Ordine d'arrivo. 1. Pinot in 5h 13' 01". 2. Bookwalter s.t. 3. Thomas s.t. 4. Pozzovivo s.t. 5. Landa a 2". 6. Scarponi s.t. 7. Buchmann s.t. 8. Rolland s.t. 9. Bernal s.t. 10. Pardilla s.t. 

Classifica generale. 1 Thomas in 20h 49' 37". 2. Pinot a 7". 3. Pozzovivo a 20". 4. Scarponi a 27". 5. Landa a 42". 6. Rolland a 52". 7. Buchmann a 54". 8. Celano s.t. 9. Bernal a 1'02". 10. Torres a 1'16". 

Ciclismo