Giro d'Italia, Greipel sfreccia a Tortolì e si prende la maglia rosa

Il tedesco della Lotto-Soudal si impone allo sprint sul traguardo di Tortolì. Beffato Ewan, secondo Ferrari, terzo Stuyven. "Gorilla" nuova maglia rosa.

Giro d'Italia, Greipel sfreccia a Tortolì e si prende la maglia rosa
Andrè Greipel sul traguardo di Tortolì. Fonte: Giroditalia.it/Twitter

Il tedesco Andrè Greipel si conferma uno dei velocisti più forti ed esperti della centesima edizione del Giro d'Italia, aggiudicandosi la seconda tappa sul traguardo sardo di Tortolì. Lo sprinter della Lotto-Soudal si impone infatti in volata, approfittando di un problema meccanico occorso proprio nel finale all'australiano Caleb Ewan (Orica-Scott), davanti all'italiano Roberto Ferrari (UAE Team Emirates) e al belga Jasper Stuyven (Trek-Segafredo). Quarto Fernando Gaviria (Quick-Step Floors), quinto Kristian Sbaragli (Dimension Data), sesto Enrico Battaglin (Lotto-Jumbo). In virtù degli abbuoni, Greipel è anche la nuova maglia rosa del Giro 2017, tolta dalle spalle dell'austriaco Lukas Postlberger (Bora-Hansgrohe) con la possibilità di bissare il successo odierno domani a Cagliari, altro arrivo per velocisti.

Andrè Greipel in maglia rosa. Fonte: Giroditalia.it/Twitter
Andrè Greipel in maglia rosa. Fonte: Giroditalia.it/Twitter

La seconda tappa del Giro d'Italia del Centenario conduce il gruppo da Olbia a Tortolì. 221 km complessivi, attraversando prima l'interno della Sardegna, per poi tornare sulla costa orientale. Frazione mossa, con due gran premi della montagna sul percorso (Nuoro, terza categoria, Genna Silana, seconda, a 47 km dalla conclusione). Cinque uomini in fuga fin dall'inizio: Daniel Teklehaimanot (Dimension Data), Lukasz Owsian (CCC Sprandi Polkowice), Ilia Koshevoy (Wilier Triestina), Evgeny Shalunov (Gazprom - Rusvelo) e Simone Andreetta (Bardiani CSF). Per i primi cento chilometri di corsa il gap nei confronti nel gruppo si mantiene intorno ai cinque minuti, calando nel prosieguo della frazione. I battistrada vengono raggiunti dal gruppo proprio in cima al secondo gpm di giornata, ed è poi il Team Bahrain-Merida di Vincenzo Nibali a fare l'andatura nella lunga discesa che conduce verso Tortolì. Negli ultimi dieci chilometri sono le squadre dei velocisti ad attivarsi per i rispettivi capitani. Lotto-Soudal, Orica-Scott e Quick-Step Floors sgomitano per le prime posizioni del gruppo. Si giunge così alla volata finale con Caleb Ewan in buona posizione: l'australiano è però vittima di un problema meccanico, costretto a stoppare la propria progressione. Ne approfitta il tedesco Andrè Greipel, che si impone davanti a Roberto Ferrari (UAE Team Emirates) e Jasper Stuyven (Trek-Segafredo). Solo quarto il giovane colombiano Fernando Gaviria (Quick-Step Floors). Per Greipel tappa e maglia rosa. 

Ordine d'arrivo. 1. Greipel in 6h 05' 18". 2. Ferrari s.t. 3. Stuyven s.t. 4. Gaviria s.t. 5. Sbaragli s.t. 6. Battaglin s.t. 7. Gibbons s.t. 8. Thomas s.t. 9. Ewan s.t. 10. Conti s.t.

Classifica generale. 1. Greipel in 11h 18' 39". 2. Postlberger a 4". 3. Ewan a 8". 4. Ferrari s.t. 5. Stuyven a 10". 6. Brutt a 12". 7. Sbaragli a 14". 8. Gibbons s.t. 9. Gaviria s.t. 10. Battaglin s.t.


Share on Facebook