Tour de France, vince Demare tra le cadute

In un pazzo finale è il francese della FDJ ad avere la meglio nello sprint davanti a Sagan (poi penalizzato) e Kristoff. Thomas cade ma mantiene la Maglia Gialla

Tour de France, vince Demare tra le cadute
Fonte: Twitter.com

Uno splendido Arnaud Demare vince in volata la quarta tappa del Tour de France 2017 davanti a Peter Sagan (poi penalizzato) e ad Alexander Kristoff. Per il corridore della FDJ si tratta della prima vittoria alla Grand Boucle. Geraint Thomas mantiene la Maglia Gialla nonstante una caduta

Si parte dal Lussemburgo in una giornata che si prospetta adatta alle ruote veloci: 207 Km e un solo Gpm (di quarta categoria) fino al traguardo di Vittel rappresentano il terreno da caccia ideale per gli sprinter. 

Il grande protagonista della prima parte di gara è Guillaume Van Keirsbulck della Wanty-Groupe Gobert, che inizia una fuga solitaria fin dal chilometro zero. Un'azione insolita quella del 26enne belga che si ritrova così a pedalare da apripista senza nessun altro al suo fianco per più di tre quarti di corsa. Dopo aver raggiunto un massimo di 12', il vantaggio inizierà a scendere fino ad arrivare ai 3' in prossimtà del traguardo volante posto a 50 Km dalla conclusione. Alle spalle del fuggitivo è Arnaud Demare ad avere la meglio su Peter Sagan e André Greipel.

Dopo aver conquistato l'unico Gpm di giornata il combattivo Van Keirsbulck viene inesorabilmente ripreso dopo quasi duecento chilometri di fuga in solitaria con la magra consolazione del dorsale rosso da indossare nella tappa di domani. Il gruppo procede compatto senza particolari scossoni con in testa Katusha, FDJ Dimension Data a dettare l'andatura una volta superato il rischio di conseguenze nella generale che aveva spinto nelle prime posizioni le squadre degli uomini di classifica. 

Nel finale però succede di tutto. Inizialmente una caduta coinvolge tra gli altri la Maglia Gialla Geraint Thomas (senza conseguenze e già negli ultimi tre chilometri in cui vige la neutralizzazione dei distacchi), successivamente Cavendish perde la ruota di Renshaw e non riesce ad accelerare dalle prime posizioni; nel tentativo di rientrare il britannico è toccato da Peter Sagan e si schianta contro le barriere, coinvolgendo anche John Degenkolb. Una brutta caduta per entrambi che potrebbe comportare anche delle conseguenze nei prossimi giorni.
In uno sprint a questo punto ristretto è Arnaud Demare ad avere la meglio sullo stesso Peter Sagan e su Alexander Kristoff. Per il francese si tratta della prima vittoria alla Grand Boucle.

Da domani cambierà la musica con l'emozionante arrivo in salita a La Planche de Belle Filles dove potrebbero arrivare i primi segnali dai big.

ORDINE D'ARRIVO QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE

1. Arnaud Demare (FDJ)
2. Peter Sagan (Bora Hansgrohe) (penalizzato in seguito di 30")
3. Alexander Kristoff (Katusha)
4. André Greipel (Lotto Soudal)
5. Nacer Bouhanni (Cofidis)
6. Adrien Petit (Direct Energie)
7. Jurgen Roelandts (Lotto Soudal 
8. Michael Matthews (Team Sunweb)
9. Manuel Mori (Team UAE Emirates)
10. Tiesj Benoot (Lotto  Soudal)

CLASSIFICA GENERALE

1. Geraint Thomas (Team Sky)
2. Chris Froome (Team Sky) + 12''

*La giuria ha deciso, in seguito, di escludere Sagan dal Tour. 


Share on Facebook