Tour de France, Kittel beffa Boasson Hagen al fotofinish nella settima tappa

Tris del velocista tedesco a Nuits-Saint-George: battuto al fotofinish il danese Edvald Boasson Hagen. Domani ottava tappa, con arrivo in quota a Station des Rousses. Froome sempre in giallo.

Tour de France, Kittel beffa Boasson Hagen al fotofinish nella settima tappa
Il fotofinish tra Marcel Kittel ed Edvald Boasson Hagen. Fonte: © ASO/Bruno BADE

Terzo successo parziale al Tour de France 2017 (dopo quelli di Liegi e Troyes) per il tedesco Marcel Kittel, autore di un'altra gran volata sul traguardo della settima tappa della Grand Boucle, a Nuits-Saint-George. Lo sprinter della Quick-Step Floors si impone, per questione di millimetri, al fotofinish sul danese Edvald Boasson Hagen della Dimension Data, battuto in rimonta. Terzo l'australiano Michael Matthews (Team Sunweb), davanti ad Alexander Kristoff (Katusha-Alpecin) e John Degenkolb (Trek-Segafredo), mentre non riesce a trovare il guizzo giusto la maglia verde Arnaud Démare, fuori dalla top ten. Chris Froome (Team Sky) rimane in maglia gialla, leader di una classifica generale che potrebbe essere stravolta domani, quando è in programma un arrivo in quota a Station de Rousses.

Marcel Kittel. Fonte: Getty Images Sport

La settima tappa del Tour de France edizione 2017 conduce il gruppo da Troyes a Nuits-Saint-George, per 213.5 km complessivi. Percorso senza vere difficoltà altimetriche, con un unico gran premio della montagna da affrontare, la Côte d'Urcy, 2.5 km di lunghezza al 4.2% di pendenza media. Subito dopo lo starting, si forma la fuga di giornata, composta da quattro corridori: Dylan Van Baarle (Cannondale-Drapac), Manuele Mori (UAE Team Emirates), Yohann Gene (Direct Energie) e Maxime Bouet (Team Fortuneo-Oscar). Il vantaggio dei battistrada non supera mai la soglia dei quattro minuti, tenuto sotto controllo dalle squadre dei velocisti, su tutte Lotto-Soudal e FDJ. Ma il ricongiungimento avviene solo a sei chilometri dalla conclusione, quando anche Quick-Step Floors e Katusha-Alpecin si impegnano per arrivare allo sprint finale. Nell’ultimo chilometro la Quick-Step Floors prova a costituire il treno per Kittel, con Trentin e Sabatini primi vagoni, ma è la Dimension Data di Van Rensburg a pilotare ai 150 metri il danese Edvald Boasson Hagen, che parte deciso, resiste all’allungo del norvegese Alexander Kristoff (Katusha-Alpecin) e dell’australiano Michael Matthews (Team Sunweb), ma non può nulla contro la rimonta del solito Marcel Kittel, che lo brucia di un’incollatura proprio sulla linea d’arrivo. E’ il fotofinish a confermare la terza vittoria di tappa del velocista tedesco, in una volata che vede in ritardo la maglia verde del francese Arnaud Dèmare. Chris Froome (Team Sky) controlla in giallo, domani tappa di montagna, con traguardo posto a Station de Rousses.

Ordine d'arrivo. 1. Kittel in 5h 03' 18". 2. Boasson Hagen s.t. 3. Matthews s.t. 4. Kristoff s.t. 5. Degenkolb s.t. 6. Groenewegen s.t. 7. Selig s.t. 8. Bouhanni s.t. 9. Greipel s.t. 10. Mc Lay s.t.

Classifica generale. 1. Froome in 28h 47' 50". 2. Thomas a 12". 3. Aru a 14". 4. D. Martin a 25". 5. Porte a 39". 6. S. Yates a 43". 7. Bardet a 47". 8. Contador a 52". 9. Quintana a 54". 10. Majka a 1'01".

Ciclismo