Ciclismo - Kwiatkowski rinnova, Trentin alla Orica

Si movimenta il ciclomercato. Il polacco estende il suo contratto con la Sky, mentre l'italiano accetta la corte dell'Orica e si metterà alla prova come capitano.

Ciclismo - Kwiatkowski rinnova, Trentin alla Orica
Ciclismo - Kwiatkowski rinnova, Trentin alla Orica

Si entra nel momento più caldo del ciclomercato, quello che precede la Vuelta di Spagna e che regala sempre i grandi colpi. Il Team Sky ne mette a segno uno decisamente importante e che potrebbe scatenare una reazione a catena: Michal Kwiatkowski ha rinnovato il proprio contratto fino al 2020. La firma sul nuovo accordo con la squadra britannica potrebbe portare un nuovo ruolo al ciclista polacco che sta vivendo una stagione fantastica con la vittoria alla San Sebastian, alla Sanremo e alla Strade Bianche, la sua seconda in carriera, e fornendo ottime prestazioni sia sulle Ardenne che sulle strade del Tour de France. Proprio l'ultimo mese in Francia potrebbe aver portato una nuova consapevolezza nei propri mezzi da parte di Kwiato che, sibillino, ha ammesso di poter voler provare a fare la classifica in un grande giro. Questa volontà del polacco, unita alla grande considerazione che il Team Sky ha di lui, potrebbe portare i vertici britannici ad accontentare il suo desiderio, motivo per cui uno come Mikel Landa potrebbe decidere di accasarsi altrove, magari alla Movistar. 

Se la Sky potrebbe perdere uno dei suoi pezzi pregiati, chi uno lo ha già perso è la Quickstep. Matteo Trentin, infatti, ha firmato per la Orica Scott che gli ha promesso un ruolo da capitano nelle classiche del Nord. Dopo anni di gregariato ad un mostro sacro come Tom Boonen e dopo essere stato messo in secondo piano a favore di Zdenek Stybar e Niki Terpstra, l'italiano ha deciso che fosse giunto il momento di cambiare aria e dimostrare quanto bene può fare come capitano. Un altra uscita che la Quickstep potrebbe dover affrontare è quella di Julien Vermote. Il passistone 28enne si è messo in mostra nello scorso Tour de France dimostrandosi un ottimo gregario in pianura e la Dimension Data ha messo gli occhi su di lui. Vermote andrebbe a rinforzare il reparto aiutanti di Mark Cavendish e Edvald Boasson Hagen, ma allo stesso tempo potrà avere maggior libertà di azione nelle classiche con il pavé. 

Per due uscite, c'è anche un'entrata. La squadra di Lefevre si è aggiudicata le prestazioni del giovane ecuadoriano Jhonatan Narvaez che ha ben figurato con la Axeon Hagens nelle corse sul continente americano. Il classe '97 ha firmato un contratto di tre anni che entrerà in vigore da Gennaio 2018, declinando l'offerta della Movistar. 

Ciclismo