Ciclismo - Albasini vince la Coppa Agostoni, oggi prova il bis alla Bernocchi

Lo svizzero trionfa a Lissone nella prima prova del Trittico Lombardo ed oggi proverà a fare il bis nella Coppa Bernocchi

Ciclismo - Albasini vince la Coppa Agostoni, oggi prova il bis alla Bernocchi
Albasini sul traguardo di Lissone | Bettini Photo

In molti hanno provato ad attaccare da lontano, tra cui anche Mark Padun (Bahrain Merida) ed Egan Bernal (Androni), ma alla fine la Coppa Agostoni si è decisa ancora una volta allo sprint e a trionfare è stato lo svizzero Michael Albasini. Il corridore della Orica-Scott partecipa al Trittico Lombardo con la nazionale elvetica ed è proprio in quella maglia che ha esultato ieri. Dietro ad Albasini si sono piazzati Marco Canola (Nippo-Fantini) e Francesco Gavazzi (Androni), che non è riuscito a sfruttare a dovere il grande lavoro svolto dalla sua squadra per lanciargli la volata. 

Albasini ha mostrato uno stato di forma invidiabile bruciando i suoi avversari partendo come un razzo a 250 metri dal traguardo. Gavazzi, in testa fino a quel momento, è stato saltato come se fosse fermo e Canola non è mai riuscito ad avvicinarsi allo svizzero che così ha vinto nettamente e con una prova di forza notevole. La vittoria di ieri mette Albasini anche tra i favoriti per oggi pomeriggio, quando si concluderà la Coppa Bernocchi. Già, perché per i corridori non c'è nemmeno il tempo di riposare o festeggiare che si deve tornare a correre.

Stamattina, infatti, prende il via la Coppa Bernocchi, secondo appuntamento del Trittico Lombardo assieme all'Agostoni ed alla Tre Valli Varesine, che però si correrà ad inizio Ottobre, dopo il Mondiale. Il traguardo di Legnano dovrebbe favorire i velocisti, Gavazzi e Canola su tutti, ma qualche colpo di mano è sempre possibile grazie alla presenza della salita di Morazzone nel circuito finale. Dalla cima della salita mancheranno trenta chilometri al traguardo ed un gruppo ben assortito potrebbe arrivare al traguardo, rovinando così la festa alle ruote veloci. Tra i favoriti anche Elia Viviani, in spolvero in questo Settembre, e selezionato dal commissario tecnico Davide Cassani per correre con la maglia azzurra in queste gare di preparazione al Mondiale di Bergen.