Diretta snowboardcross maschile in Sochi 2014

Diretta snowboardcross maschile in Sochi 2014
Diretta snowboardcross maschile in Sochi 2014

11.30: La nostra diretta finisce qui, un saluto da Alessandro Gennari.

11.28: La giuria ha -giustamente- deciso di sospendere la competizione per oggi. Troppo pericolso correre, alle 19 verrà presa la decisone su come e quando recuperare la gara.

11.00: Gara ulteriormente riviata, non si sa a che ora verrà data partenza o se si rimanderà a domani.

10.28: Arriva ora la comunicazione di un'ulteriore spostamento dell'orario di aprtenza. Gara posticipata alle 11, vediamo se la nebbia concederà una tregua e permetterà agli atleti di scendere in pista.

10.19: Stagione maiuscola questa per Omar Visintin, che si è imposto nella seconda gara in programma ad Andorra dopo aver fatto già podio - terzo posto- nella prima prova. Anche a Montafon, all'esordio stagionale, il nostro baorder si era issato sul podio, centrando il secondo posto. Visintin è anche il leader della classifica di Coppa del Mondo con 2426 punti. Segue Jarryd Hughes quindi Stian Sievertsen.

10.03: Nate Holland, Stian Sievertsen, Nick Baumgartner, Markus Schairer, Jarryd Hughes. Questi i nomi da tenere d'occhio per la lotta alle medaglie. Ma anche qui, come per la gara femminile, l'etichetta di "favorito" ha il valore che ha. Tutto può succedere, tutto può accadere e ieri ne abbiamo avuto discreta prova!

09.57: Vediamo la composizione delle batterie e per capire come sono piazzati gli italiani. Batteria numero 3 per Tommaso Leoni, che si trova con gli americani Nate Holland e Travor Jacob, il finlandese Anton Lindfors e Anton Koprivitsa, atleta di casa. Batteria 5 per Omar Visintin, che si trova anche Emanuel Perathoner. Due italiani quindi in azione in contemporanea: con loro Konstantin Schad, Jake Holden e Marvin James. Sarà invece di scena nell'ultima batteria Tommaso Leoni, che trova sulla sua strada l'austriaco Markus Schairer, Robert Fagan, Cameron Bolton e Tim Watter.

09.45: Buongiorno e buone Olimpiadi da Alessandro Gennari! Dopo le emozioni della gara al femminile di ieri è tutto pronto all'Exteme Park di Rosa Khutor per la gara al maschile di Snowboardcross! Allacciate le cinture, si parte a ritmo di rock'n'roll! L'adrenalina è mille qui a Sochi 2014!

Gara femminile dicevamo: una prova sfortunata per la nostra Michela Moioli, in lotta fino all'ultimo per una medaglia di bronzo con la builgara Alexandra Jecova. ma un contatto ha messo fuori gioco entrambe le concorrenti, per la gioia della francese Chloe Trespeuch, che ha artigliato il terzo gradino del podio dietro a un'inarrivabile Eva Samkova e alla canadese Dominque Maltais. Il contatto con la Jekova è purtroppo costato anche un infortunio a Michela, che torna a casa con un crociato del ginocchio saltato. Un contrattempo che però non sempbra aver turbato tanto la bergamasca, che ha ringraziato tutti i suoi fan via Facebook e ha dato loro appuntamento alla prossima stagione.

La gara di ieri ha riservato grandi sorprese, con le favorite delal vigilia Maelle Ricker e soprattutto Lindsey Jacobellis che hanno mancato clamorosamente l'ìappuntamento con la medaglia. Una disgrazia sportiva soprattutto per Lindsey, che aveva da farsi perdonare la follia di Torino 2006. 

Ma chiudiamo la parentesi dedicata alla gara di ieri e veniamo a quella di oggi: la nebbia, calata già da ieri su Sochi ha cosrtetto gli organizzatori a rinviare la partenza della gara, che srebbe dovuta scattare alle 8.00 ora italiana con le seeding run per stabilire l'ordine delle batterie di ottavi di finale. Invece le seeding run sono state cacellate, si ricorrerà al ranking Fis per la composizione delle batterie. Sono 39 gli atleti in gara, con batterie ridotte da sei a cinque atleti per run. 

Diretta scritta snowboardcross uomini Sochi 2014

Sono quattro le carte azzurre da giocarsi oggi: Omar Visintin, Tommaso Leoni, Luca Matteotti e Emanuel Perathoner. Quest'ultimo è stato in dubbio fino all'ultimo per una botta rimediata in training ma è regolarmente al via della gra. Le speranze di medaglia dell'Italia sono molto buone i nquesta disciplina, da molti segnata col circoletto rosso fin da prima della partenza della comitiva azzurra verso sochi. Questo grazie alle ottime prestazione di Omar Visintin in Coppa del Mondo, dove non a caso è il leader del ranking.

A Vanouver, quattro anni fa, medaglia d'oro per l'americano Seth Wescott, davanti a Mark Robertson (canada) e Tony Ramoin (Francia).

Atleti carichi a mille, che fin dalle dichiarazioni della vigilia promettono meraviglie e battaglia durissime sul chiloemtro e passa di gobbe, salti e paraboliche dell'Extreme Park di Rosa Khutor!


Share on Facebook