Rio 2016, kayak finale: male Horn, prova dominante di Chourraut

Trionfa l'iberica Maialen Chourraut nella disciplina di slalom kayak K1 femminile. Male l'italiana Stefanie Horn, che si ferma all'ottava piazza.

Rio 2016, kayak finale: male Horn, prova dominante di Chourraut
Rio 2016, kayak finale: male Horn, prova dominante di Chourraut

E' l'iberica Maialen Chourraut la medaglia d'oro di kayak slalom K1 femminile. La spagnola stravince la finale con il tempo di 98.65 secondi, unica sotto i cento, migliorando di almeno tre secondi la sua prova della semifinale, chiusa al terzo posto con 101.83 secondi. Deludente l'italiana Stefanie Horn, che conferma l'ottavo posto della semifinale, con il tempo di 107.22, ma con due secondi di penalità, dovuti al contatto con la porta numero ventitrè, la penultima prima dell'arrivo, che le costa la sanzione e una ulteriore perdita di secondi preziosi. 

Medaglia d'argento per la neozelandese Luuka Jones, staccata a quota 101.82, mentre l'australiana Jessica Fox si piazza sul gradino più basso del podio, grazie alla sua performance da 102.49 secondi, con una penalità di due secondi, che le costano l'argento. Fuori dalla zona medaglie, la slovacca Jana Dukatova, con 103.86, mentre la leader della semifinale, l'austriaca Corinna Kuhnle, crolla in quinta posizione, trovando due penalità, con quattro secondi di ritardo. Sesto posto per la britannica Fiona Pennie, mentre nella posizione successiva si piazza la tedesca Melanie Pfeifer, seguita da Stefanie Horn. Sotto Horn, troviamo Ursa Kragelj dalla Slovacchia, chiude il gruppo la ceca Katerina Kudejova.

CLASSIFICA FINALE

1-  CHOURRAUT Maialen 98.65

2- JONES Luuka 101.82

3- FOX Jessica 102.49

4- DUKATOVA Jana 103.86

5- KUHNLE Corinna 104.75

6- PENNIE Fiona 105.70

7- PFEIFER Melanie 106.89

8- HORN Stefanie 107.22

9- KRAGELJ Ursa 108.68

10- KUDEJOVA Katerina 108.76