Rio 2016, tiro con l'arco: gara individuale, super Nespoli va ai quarti

L'azzurro supera l'indonesiano Ega Agatha con le prime due manche quasi perfette, il piccolo calo nella terza manche non vale la rimonta.

Rio 2016, tiro con l'arco: gara individuale, super Nespoli va ai quarti
Rio 2016, tiro con l'arco: gara individuale, super Nespoli va ai quarti

Una prova maiuscola, che a tratti ha raggiunto la perfezione, consente a Mauro Nespoli di agguantare il pass per i quarti di finale della gara maschile di tiro con l'arco. Sconfitto il tiratore indonesiano Riau Ega Agatha, sconfitto nettamente nelle prime due manche e capace di creare qualche grattacapo nella terza, vinta comunque dall'atleta azzurro.

La prima serie è stata celestiale da parte di Nespoli, il quale solo per un punto non è riuscito a mettere a segno il punteggio perfetto. Due 10 e un 9 per l'italiano, il quale ha totalizzato 29 e ha battuto nettamente Ega Agatha, fermatosi a quota 25 con un 9 e due 8. Decisamente troppo poco per pensare di mettere paura all'azzurro, il quale non si è fermato nemmeno nella seconda manche, nella quale è stato ancora una volta quasi perfetto. Due bersagli nei primi due tiri, e un 9 nel terzo tiro, con un indonesiano comunque in chiara crescita: primo tiro a quota 8, secondo tentativo che si ferma sul 9 e uno splendido 10 per la terza e ultima freccia della seconda manche, vinta però ancora da Nespoli per 29-27. Qualche problemino, forse legato alla concentrazione e in parte al vento per l'azzurro, nella terza e decisiva manche. Un 8 al primo tiro poi raddrizzato alla grande dal 10 ottenuto con la seconda freccia, mentre Ega Agatha totalizzava un 8 e un 9. Un altro 9 per l'indonesiano nella terza freccia obbligava Mauro a fare almeno un 9 per vincere in tre manche. E 9, in effetti, è stato.

Grande gioia per il clan azzurro, grande concentrazione e la solita freddezza per Nespoli, il quale guarda già ai quarti di finale.