Rio 2016, semifinale fioretto a squadre: naufragio Azzurro, la Francia accede alla finale (45-30)

Dopo aver battuto i padroni di casa del Brasile nei quarti di finale, gli azzurri del fioretto non riescono a ripetersi in semifinale. La Francia vince per 45-30 e vola in finale contro la Russia, l'Italia in lotta per il bronzo con gli USA.

Rio 2016, semifinale fioretto a squadre: naufragio Azzurro, la Francia accede alla finale (45-30)
Rio 2016, semifinale fioretto a squadre: l'Italia è fuori! | Foto: @Federscherma

Niente da fare per l'Italia nella semifinale del fioretto maschile a squadre. Dopo aver superato il Brasile nei quarti di finale, Daniele Garozzo, Giorgio Avola, Andrea Cassarà ed Andrea Baldini sono eliminati dal team francese con un punteggio finale di 45-30 e non potranno bissare l'oro di Londra 2012. I francesi accedono meritatamente alla finalissima contro la Russia (45-41 v USA), sempre lucidi e attenti con il man of the match Enzo Lefort che non sbaglia praticamente nulla. 

Il primo a salire sulla pedana blu della Carioca Arena 3 è Daniele Garozzo, campione olimpico nel fioretto individuale. Il bersaglio grosso dei propri attacchi è Jérémy Cadot, che sembra cedere il passo agli iniziali affondi dell'azzurro che si porta sul 2-0. Poi il recupero francese sul tre-pari, e la chiusura della prima manche da parte di Garozzo con una doppia stoccata: 5-3. 

All'assalto, nel secondo round, c'è Giorgio Avola. Lo schermidore di Modica si trova di fronte Le Pecheoux e il duello sembra essere conforme al canovaccio del precedente incontro. Si viaggia sul solito sottilissimo filo dell'equilibrio ma riesce a spuntarla Avola con il parziale di 5-4 (10-7 agg.). Il terzo attacco francese è brutale: Lefort si prende gioco di Andrea Cassarà, annullando lo svantaggio e assestando il parziale/totale sul 15-12 per i transalpini.  

La quarta manche è Avola contro Cadot: non viene a galla un vero padrone nella sfida, si passa dal parziale favorevole a quello sfavorevole in pochi attimi con secondi importanti passati sulla parità. Il fiorettista azzurro, però, riesce a finalizzare nei suoi 30" conclusivi e a ridurre il passivo di un punto (20-18). Enzo Lefort è il più in forma tra i suoi, lucidità e freddezza da vendere: con lui in pedana contro Garozzo, aumenta ancora il vantaggio della Francia che raggiunge i cinque punti (25-20) nel quinto round.

Il sesto assalto è guidato da Andrea Baldini, che prende il posto di un Cassarà in palese difficoltà. Cambia lo schermidore, non la prestazione: Le Pecheoux affonda con un clamoroso 5-0 aprendo un baratro enorme tra le due nazioni: +10, 30-20. La girandola ricomincia da Avola, il settimo scontro è con il temibilissimo Lefort che prova a scappare con un tre-zero fulminante. Il siciliano tira almeno fuori l'orgoglio, recupera sul tre pari, poi si arrende al 5-4 del galletto (35-24). 

Penultima manche con Baldini-Cadot che termina sul 1-5, poi Garozzo completa il quadro con un 5-5 e il 45-30 finale. L'Italia affronterà ora gli Stati Uniti nell'incontro per il terzo posto, in programma alle ore 22.00. 

I risultati delle semifinali: 

Italia 30-45 FRANCIA

RUSSIA 45-41 Stati Uniti