Diretta Rio 2016 in seconda giornata atletica: C.Harting oro nel disco, Bolt e Gatlin passeggiano nei 100

Diretta Rio 2016 in seconda giornata atletica: C.Harting oro nel disco, Bolt e Gatlin passeggiano nei 100
Diretta Rio 2016 in seconda giornata atletica: C.Harting oro nel disco, Bolt e Gatlin passeggiano nei 100

18.00 - Per questo pomeriggio è tutto, l'appuntamento con la grande atletica è per la notte italiana. Grazie per aver seguito le prove odierne in nostra compagnia.

Al termine del primo turno, impressioni confermate. Gatlin accede al prossimo step con il miglior crono - 10"01 - Bolt è in condizione, Blake può giocarsi, con Bromell, il podio. 

Il sudafricano Simbine, con 10"14, taglia per primo il traguardo nell'ottava e ultima batteria. 

10"07 Bolt. Parte non benissimo, poi esce di forza sul lanciato, osserva i rivali e si prende, senza sforzo, la prima posizione. Fisher e Yap 10"12, Dasaolu 10"18.

17.40 - Siamo sui blocchi di partenza, curiosità per valutare la forma di Bolt. 

Settima batteria, Dasaolu e Thompson sulle code di Bolt presumibilmente. 

Il boato del pubblico presente, ecco Usain Bolt!

10"11, discreta impressione Blake, una "sgasata" per allungare, poi decontrazione finale. Harvey - 10"14 - alle sue spalle. Vento contrario in questa batteria. 

17.35 - Sesta batteria, fari sulla bestia, Yohan Blake!

17:29 - Bromell si ferma! Attenzione, era davanti a tutti ma rallenta e si fa infilare dall'ivoriano Meite in 10.03, e per poco non da Lemaitre, con ogni probabilità ripescato per la semifinale.

17:26 - Quinta batteria dei 100! Ci sono Lemaitre in corsia 4 e Bromell in 5, non dovrebbero avere rivali.

17:24 - Aggiornamenti dal lungo eptatlhon: 6.18m per la tedesca Oeser. 

17:20 - E' il momento della quarta batteria: 10.04 con vento a -0.5 per il canadese Andre De Grasse. Altro qualificato dietro di lui il giapponese Cambridge (10.13).

17:15 - Terza batteria, prima sorpresa! Esce di prepotenza il cinese Xie, che ferma il cronometro in 10.08. Secondo il jamaicano Ashmeade.

17:13 - Akela Jones meglio al secondo tentativo, 6.26m per lei, settima in classifica.

17:12 - In pedana al lungo Carolin Schafer, Germania. Perde la coordinazione delle gambe, salto nullo.

17:11 - Nullo il salto di Katarina Johnson-Thompson, tra le prime nell'eptatlhon.

17:08 - 10.01 con vento a favore per Justin Gatlin, in totale controllo. Dietro di lui in 10.20 Bailey di Antigua e Barbuda.

17:07 - Intanto nel lungo per l'eptathlon ottimo risultato della canadese Theisen: 6.48m, seconda posizione generale.

17:05 - Seconda batteria dei cento metri piani, un solo nome svetta su tutti, il più discusso: in corsia 8 sarà ai blocchi di partenza Justin Gatlin.

17:04 - ATTENZIONE: news per i 3000m siepi, ripescata Etenesh Diro per essere stata danneggiata senza colpe, parteciperà alla finale l'etiope!

17:02 - 10.13, buono il primo rilievo cronometrico con Kemarley Brown (Bahrein) e Chijindu Ujah (Gran Bretagna) qualificati per la semifinale.

17:00 - Prima batteria anche per i 100 metri piani, in attesa dell'esordio di Usain Bolt.

17:00 - Inizia intanto il salto in lungo valido per l'eptathlon, in pedana Jessica Ennis-Hill, leader della classifica. Ottima misura per lei, 6.74m.

16:58 - Che finale nel disco! Misure congelate dopo i primi due turni, si sblocca tutto nel finale! Prima l'estone Kupper, poi Jasinski, ma soprattutto CHRISTOPH HARTING, medaglia d'oro!

16:55 ORO PER CHRISTOPH HARTING, CORTO MALACHOWSKI! IN TESTA PER TUTTA LA GARA IL POLACCO, DEVE ACCONTENTARSI DELL'ARGENTO! BRONZO INVECE PER L'ALTRO TEDESCO, JASINSKI!

16:54 - INCREDIBILE! INCREDIBILE HARTING! INCREDIBILE! SUCCEDE TUTTO ALL'ULTIMO LANCIO NEL DISCO: CHRISTOPH HARTING PRIMO CON SESSANTOTTO METRI E TRENTASETTE! 68.37! Ora in pedana Malachowski per l'ultimo lancio.

16:53 - JASINSKI! 67.05! LA RISPOSTA DEL GIGANTE TEDESCO CHE VA VICINO ALL'ORO! 67 METRI E CINQUE CENTIMETRI, ora è Harting a scendere dal podio! Si profila un risultato clamoroso a Rio!

16:50 - Attenzione! Squillo dal disco! MARTIN KUPPER! Che lancio per l'estone, che con 66.58m scalza Jasinki dal podio! Argento momentaneo per l'estone.

16:48 - Ottava ed ultima batteria del giro di pista femminile, luci fisse sulla corsia 2 con Christine Day, seconda ai trials giamaicani.

16:46 - Ultimo checkpoint per la finale del lancio del disco: situazione invariata dalle prime battute.

  1. Malachowski (POL) 67.55m
  2. Harting (GER) 66.34m
  3. Jasinski (GER) 66.08m
  4. Kanter (EST) 65.10m
  5. Kovago (UNG) 64.50m
  6. Kupper (EST) 64.47m

16:43 - 51.74 per la jamaicana Jackson in prima posizione, dietro di lei la nigeriana Omotosho. Ripescata la polacca Swiety, ora la nostra Chigbolu deve sperare che nessuno batta il suo 12.06 nell'ultima batteria.

16:42 - Settima batteria dei 400m!

16:36 - Ed è Bahrein a vincere la batteria! 51.06 per Salwa Eid Naser, ma seconda, quasi a contatto, Libania Grenot! QUALIFICATA PER LA SEMIFINALE GRENOT! Terza, probabilmente ripescata in 51.29, la francese Floria Guei.

16:34 - Quarto giro in corso al lancio del disco, eliminati gli ultimi quattro, rimangono in otto a giocarsi le medaglie.

16:33 - Sesta batteria dei 400m! In pista, corsia 4, Libania Grenot!

16:28 - Migliora il suo personale nel disco il tedesco Jasinski, che però non guadagna posizioni e rimane terzo col suo 66.08m

16:22 - 51.32 per la vincitrice, Natasha Hastings, ma grandissimi gli ultimi 70 metri di Christine Ohuruogu, che arriva quasi a contatto con la statunitense. Grandissima prova di Chigbolu che rimane seconda fino agli ultimi 50 metri, ma comunque ferma il cronometro in 52.06, e col quarto tempo tra le escluse può ancora coltivare la speranza di un ripescaggio in semifinale.

16:21 - Ancora Italia in pista! Maria Benedicta Chigbolu in corsia uno nella quarta batteria!

16:17 - Niente di rilevante dal secondo giro del lancio del disco, la classifica rimane Malachowski-Harting-Jasinski-Kanter-Kovago.

16:15 - Praticamente appaiate, arrivaano l'americana Francis e Adekoya, dal Bahrein, a chiudere la batteria fino ad ora più veloce: 50.58 di tutto rispetto!

16:14 - Terza batteria dei 400m femminili: occhi puntati sulla statunitense Francis, boato per la brasiliana De Lima.

16:10 - Peccato per l'estone Kupper e l'ungherese Kovago! Lanci lunghissimi, da medaglia, ma entrambi nulli di poco.

16:08 - Seconda batteria dai 400m! Vince la statunitense Felix in rilassatezza, 51.25, a contatto la slovacca Putalova, qualificata.

16:06 - Polonia chiama, Germania risponde! Secondo tentativo di Chris Harting, che lancia a 66 metri e 34 centimetri! Secondo,  a meno di un metro da Malachowski.

16:04 - PIOTR MALACHOWSKI! Lancia per ultimo, è il grande favorito, e non delude: 67.32m per balzare sulla medaglia d'oro virtuale!

16:03 - Jasinski! Entra in scena in pompa magna il tedesco del disco! 65.77m, balza in testa alla classifica!

16:01 - 51.36, primo tempo registrato nel giro di pista è quello della jamaicana Ann McPhearson, qualificata come prima davanti alla nigeriana George.

16:00 - Via anche per le batterie dei 400m! Affollatissimo lo stadio olimpico in questo momento!

15:58 - Ottimo inizio anche per Kovago, ungherese, in 64.50m. Meno bene il belga Milanov, 62.22.

15:56 - Intanto al via la finale del disco maschile! Si assegnano le medaglie! Primi lanci positivi, con Kanter, estone in 65.10m; 62.38m invece per il favoritissimo Christoph Harting.

15:51 - Terminata la qualificazione nel triplo! Ecco le dodici finaliste:

  1. Ibarguen (COL) 14.52m
  2. Papachristou (GRE) 14.43m
  3. Rypakova (KAZ) 14.39m
  4. Gierisch (GER) 14.26m
  5. Makela (FIN) 14.24m
  6. Williams (JAM) 14.22m
  7. Rojas (VEN) 14.21m
  8. Minenko (ISR) 14.20m
  9. Mamona (POR) 14.18m
  10. Michalska (POL) 14.13m
  11. Costa (POR) 14.12m
  12. Orji (USA) 14.08m

15:47 - Non ce la fa Diro! Sfortunata, non riesce a rimontare correndo senza una scarpa. Intanto la batteria è vinta dalla keniota Jepkemoi in 9:17.56.

15:46 - Etenesh Diro come se non ci fosse un domani, sta risalendo alla ricerca di un tempo da ripescaggio!

15:44 - Clamoroso Diro! Era in testa, cade alla riviera e si toglie la scarpa che gli dà problemi! L'etiope Diro sta cercando la rimonta senza una scarpa! Questo è lo spirito olimpico!

15:42 - Kristiina Makela! La finlandese con personalità entra in finale, quinta assoluta con 14.24m all'ultimo tentativo nel triplo!

15:40 - Nei 3000m siepi a guidare il trenino sono la superfavorita Jepkemoi (Kenya) e l'etiope Etenesh Diro.

15:36 - Via per la terza batteria dei 3000m siepi. Nella seconda il primato è di Beatrice Chepkoech, keniota, in 9:17.55. Dietro di lei Emma Coburn (USA, 9:18.12) e Habiba Ghiribi (Tunisia, 9:18.71). Attese per i sei tempi da ripescaggio.

15:31 - Patricia Mamona! Settima la portoghese con 14.17m, si toglie dai guai!

15:30 - Eliminata Dariya Derkach, che raggiunge solo i 13.55m col terzo tentativo.

15:26 - Niente di rilevante dal triplo, la distanza da battere per ora è il 14.00m di Elena Panturoiu (ROU) e Jenny Elbe (GER).

15:24 - Guida la batteria la keniota Chepkoech, ritmo non eccessivamente sostenuto.

15:22 - Nella prima, oltre alla Jebet, qualificate l'etiope Sofia Assefa (9:18.75) e la tedesca Gesa Felicitas Krause (9:19.70).

15:21 - Via alla seconda batteria dei 3000m siepi.

15:17 - 14.43 metri! Terza qualificata oltre la lunghezza limite per la finale del triplo, si tratta della greca Paraskeui Papachristou. Che salto!

15:16 - Passeggiata di salute per Ruth Jebet, che chiude in 9:12.63. 

15:14 - Dalla pedana del triplo intanto è 14.07 per la portoghese Patricia Mamona, gruppo B. Quinto posto provvisorio.

15.12 - Aggiornamento dalla batteria dei 3000 siepi: ai 1800 metri Jebet ha già salutato tutta la compagnia, gara solitaria per lei.

15:11 - 13.55m. Non ci siamo, serve ben altro per la finale.

15:10 - Secondo salto per la nostra Dariya Derkach, attualmente ventisettesima.

15:05 - In partenza sulla pista di atletica la prima batteria dei 3000 siepi. Impegnata la favoritissima Jebet, dal Bahrein.

15:04 - Olga Rypakova! Qualificata la kazaka al secondo tentativo! Che salto: zero centimetri lasciati alla pedana, balzi ritmati e atterraggio in 14 metri e 39 centimetri. Abbiamo la seconda finalista.

15:03 - Finito il primo giro di salti nel triplo. Comanda la colombiana Ibarguen, già qualificata alla finale col suo 14.52m. Subito dietro Rojas, Venezuela (14.21) e Rypakova, Kazakistan (14.10).

15:01 - Nullo per la statunitense Keturah Orji, fuori dal limite col piede per 7 cm. La distanza sarebbe stata oltre i 14.50m.

14:59 - Squillo dal gruppo B! Kimberly Williams, jamaicana, lascia 23cm alla pedana ma atterra comunque in 14.19m. Ottima distanza per il bronzo mondiale indoor.

14:56 - Bene la Polonia nel triplo, in 14.04m con Anna Jagaciak-Michalska.

14:54 - Idealmente la distanza minima per la finale è attorno ai 14 metri: quasi li centra la tedesca Gierisch nel gruppo B, 13.97m.

14:53 - Rincorsa lunghissima per la cubana Povea, ma manca spinta nei tre balzi: solo 13.60m.

14:51 - Yulimar Rojas! La venezuelana passa al secondo posto grazie ad un buon 14.21m. La migliore fino ad ora nel gruppo A.

14:49 - Sempre gruppo B, prima atleta azzurra impegnata oggi: Dariya Derkach al primo tentativo, per niente bene. Solo un 13.19 per lei, niente di rilevante.

14:48 - Appena oltre i 14 metri invece Panturoiu nel gruppo A (14:00) e la statunitense Epps (14.01). Nulla invece l'altra rumena, Bujin.

14:45 - La favorita, e non a caso. Caterine Ibarguen, anche lei Colombiana, vola e centra la qualificazione al primo salto: 14.52 metri, lasciando ben 18 centimetri alla pedana. E' caldissima la bi-campionessa mondiale in carica.

14:44 - Meno bene Urrutia, Colombia, 13.67m.

14:42 - Regole di qualificazione simili a quelle delle altre discipline per il triplo: la lunghezza da battere è 14.30m per essere sicuri della qualificazione. Altrimenti, passano alla finale gli autori migliori risultati fino a raggiungere i 12 partecipanti.

14:41 - Al via anche le qualificazioni del triplo femminile! Primo salto per la kazaka Rypakova, che piazza subito un discreto 14.10m.

14:38 - 10.43 sul cronometro per Hassan Saaid, dalle Maldive, che mette una voragine tra lui e gli inseguitori.

14:37 - Ci siamo. Secondo preliminare dei 100 metri maschili.

14:35 - Un paio di minuti allo start della seconda batteria preliminare: anche qui spazio alle nazioni più piccole e meno rappresentate dei giochi olimpici.

14:33 - Dopo la pioggia di ieri, oggi un sole splendente illumina lo Stadio Olimpico di Rio de Janeiro. Nonostante non siano ancora scoccate le 10:00 in Brasile, già discreta la presenza sugli spalti.

14:31 - Chiuso il primo preliminare, davanti a tutti il macedone Riste Pandev in 10.72, altro qualificato dietro di lui l'indonesiano Hadi.

14:30 - Eccoci puntuali! Batterie preliminari dei cento metri, spazio a tutti gli atleti meno conosciuti.

Nel pomeriggio inoltrato (16:45), inoltre, torneranno in pista le ragazze dell'eptathlon: dopo i 100m ostacoli ed il salto in alto, toccherà alla prova del salto in lungo. 

Ancora donne in pista dalle 16:00, con le sette batterie dei 400 metri piani. Salvo ribaltoni, la lotta per le medaglie dovrebbe essere tra la giovane bahamense Shaunae Miller, che ha impressionato questa stagione, e le più esperte Allyson Felix (Stati Uniti) e Stephenie Ann McPherson (Giamaica).

Le uniche medaglie del pomeriggio saranno in palio alle 15:50, con l'attesissima finale del lancio del disco. La sensazione è che possa essere lotta a due tra il polacco Piotr Malachowski ed il tedesco Robert Harting, entrambi in grande spolvero nel round di qualificazione.

Alle 15:05 sarà invece il turno delle tre batterie di 3000m siepi femminile. In quella che è una delle gare più dure in assoluto gli occhi saranno puntati  su Ruth Jebet, dal Bahrein, sicuramente la più veloce quest'anno. Attenzione però alla statunitense Coburn ed alla keniota Jepkemoi.

Qualificazione anche per il salto triplo femminile: ragazze in pista alle 14:40, divise nel gruppo A e nel gruppo B. Brittney Reese arriva dagli Stati Uniti in gran forma, sicuramente è tra le favorite con la tedesca Sosthene Moguenara e la serba Ivana Spanovic.

Si parte alle 14:30 italiane con i tre preliminari dei 100m maschili, a cui seguiranno alle 17:00 le batterie vere e proprie. In pista - ovviamente - il favoritissimo Usain Bolt, col solito Gatlin pronto a dare fastidio, e molta curiosità per il giovane emergente a stelle e strisce, Travyon Bromell.

Salve a tutti! Rieccoci, dopo le emozioni della prima giornata, anche in questo sabato 13 agosto, in diretta dallo Stadio Olimpico di Rio de Janeiro, a seguire il meglio dell'atletica leggera! Tutte le gare, tutte in diretta scritta, solo su VAVEL Italia! Io sono Stefano Fontana e sarò felice di accompagnarvi in questo viaggio.