Rio 2016 - Trost e Rossit in finale nell'alto, Clement oro nei 400hs

Le due azzurre centrano il pass per domenica nel salto in alto. Ashton Eaton allunga nel decathlon. Pasticcio Usa nella 4x100 femminile, eliminata.

Rio 2016 - Trost e Rossit in finale nell'alto, Clement oro nei 400hs
Clement, oro nei 400hs - Foto: Rio 2016

Segni di Italia nel salto in alto al femminile. Alessia Trost e Desiree Rossit, infatti, artigliano il pass per disputare, nella notte italiana fra sabato e domenica, la finale.

Decisiva per il passaggio del turno, la misura di 1.94, scollinato al primo tentativo dalla Trost mentre non senza brividi è stata la prova della Rossit che si è trovata a giocarsi il tutto per tutto all'ultimo ostacolo e perdipiù costretta ad attendere la disputa delle due semifinali della 4x100 maschile. Presenti tutte le big, a partire dalla spagnola Ruth Beitia per arrivare alla stella più attesa, Blanka Vlasic, che fra un acciacco e l'altro va a caccia di quell'oro olimpico sinora sempre rimasto tabù.

Nella sessione mattutina si sono disputate anche le semifinali della 4x100, tanto al maschile quanto al femminile. Dove non sono mancate le sorprese, a partire dall'eliminazione della staffetta Usa, complice un pasticciaccio al cambio fra Allyson Felix e English Gardner (in seguito ricorso a stelle e strisce accolto per un danneggiamento ai danni della Felix e possibilità per il quartetto americano di inseguire nuovamente la qualificazione tra qualche ora). Vola la Giamaica di Shelly Ann Fraser Price e Elaine Thompson, mentre non basta Dafne Schippers all'Olanda per arrivare in finale, anche per una prestazione non ottimale della punta della squadra. Nessuna sorpresa nella gara maschile, con Usa e Giamaica - quest'ultima priva di Usain Bolt, che vedremo nella notte italiana a caccia del titolo nei 200 metri - a darsi appuntamento per il rendez vous finale.

Nei 110 validi per il decathlon, continua il percorso di avvicinamento all'oro dell'americano Ashton Eaton, vincitore della propria batteria. Per lui ora i punti in classifica sono 6398 contro i 6283 di Damien Warner (Canada), che al momento è il suo più diretto inseguitore.

L'ultimo atto della sessione ha visto l'assegnazione del titolo dei 400 metri a ostacoli, gara che ha visto la vittoria dell'americano Kerron Clement davanti al keniano Boniface Tumuti, mentre Yusmani Copello ha regalato un bel bronzo alla Turchia.