Rio 2016, canoa: Liam Heath sprinta nei 200 metri singoli, sesto Rizza

Il britannico sfreccia davanti a Beaumont, medaglia di bronzo ex-aequo per Craviotto e Rauhe.

Rio 2016, canoa: Liam Heath sprinta nei 200 metri singoli, sesto Rizza
Rio 2016, canoa: Liam Heath sprinta nei 200 metri singoli, sesto Rizza

È il britannico Liam Heath il vincitore della medaglia d'oro nella canoa kayak singola di 200 metri. In una delle specialità regine nello sprint, il successo è andato all'uomo che con ogni probabilità investiva i gradi di favorito della vigilia. Sesta posizione per il nostro Manfredi Rizza, il quale non è riuscito a prendere il ritmo giusto per piazzare la zampata nel finale.

La finale B ha visto l'affermazione del lituano Ignas Navakausaks, il quale ha dovuto dare le ultime bracciate decisive per avere la meglio sullo svedese Petter Menning. Terza piazza per l'ecuadoregno Cesar Ernesto De Cesare, al termine di una gara in cui la distanza tra il vincitore e l'ottavo classificato è stata di appena un secondo. Ma l'attesa era tutta per la sfida che assegnava le medaglie. 

Il nostro Manfredi Rizza ha provato ad inserirsi nelle posizioni di testa, ma la sensazione che veniva data dai primi metri era che fosse Liam Heath il più rapido e il più intenzionato a dare battaglia per l'oro. Il britannico metteva un po' di vantaggio tra la sua canoa e quelle dei rivali, in particolare quella di Maxime Beaumont e di Saul Craviotto, mentre Ronald Rauhe piano piano veniva su nelle prime posizioni. Il finale vede Heath riuscire a prevalere con un decimo di vantaggio su Beaumont, mentre il bronzo viene conquistato ex-aequo da Craviotto e Rauhe, con il nostro Rizza che chiude al sesto posto, sopravanzato anche dal lettone Aleksejs Rumjancevs.

Giochi Olimpici