Pallanuoto, World League: il Settebello supera l'Australia

Accelerazione azzurra nel terzo tempo, oggi la temibile Serbia.

Pallanuoto, World League: il Settebello supera l'Australia
Pallanuoto, World League: il Settebello supera l'Australia (Foto: Giorgio Scala)

Acque azzurre. Bergamo abbraccia l'Italia della pallanuoto e il Settebello risponde, superando l'Australia al termine di una sfida in equilibrio per oltre due tempi. Nella prima partita della Final Eight di World League, Campagna vede i suoi naufragare nei primi minuti, in evidente difficoltà, sia in fase di costruzione che di difesa. 

L'Italia non trova la rete nel primo parziale, Swift regala il doppio vantaggio all'Australia, mentre il Settebello sbatte contro l'organizzazione degli uomini di Fatovic. Aicardi sblocca gli azzurri alla sesta opportunità in superiorità, ma Howden ricaccia l'Italia nel baratro (1-3). 

Serve una scossa e Campagna tocca le giuste corde nell'intervallo. Il Settebello sale di colpi, Tempesti è monumentale, Aicardi si scatena al centro, due gol di Giorgetti spianano la strada e il parziale si dilata, 6-3 Italia, Figlioli mette la firma del fuoriclasse e l'Australia si arrende. 

Il finale è ancora dei nostri avversari, ma gli azzurri giocano col cronometro e portano a casa tre punti importanti in attesa della partita odierna con la temibilissima Serbia. Ieri, nell'altro incontro del girone, 13-7 della Serbia agli Stati Uniti. 

Nuoto