Nuoto: Orsi da record, bene la Pellegrini

Il velocista azzurro firma tempi da primato a farfalla e nei misti, Federica nuota in scioltezza i 200.

Nuoto: Orsi da record, bene la Pellegrini
Nuoto: Orsi da record, bene la Pellegrini

Squilli azzurri. Il nuoto regala i primi botti in attesa di una stagione cruciale, segnata dall'appuntamento olimpico nelle acque brasiliane. In vasca corta, nella piscina di Massarosa, Marco Orsi si prende la scena e firma due record nello spazio di poche ore. Non a stile, terreno di caccia di Marco, bensì a farfalla e nei misti. 

Nei 50 farfalla, Orsi cancella il personaggio di spicco in chiave italiana, Matteo Rivolta, e toglie 2 centesimi al precedente record nazionale. 23"09, sette centesimi più indietro l'ex detentore. Il secondo sigillo in una gara specifica per la vasca da 25 metri. Nei 100 misti, Orsi pone fine all'epoca dei super-costumi e toglie dall'albo d'oro Galenda. 14 centesimi separano Galenda e Orsi, in favore del secondo. 52"15, questo il nuovo limite.

Dopo i segnali in Coppa - a Dubai e Doha - Federica Pellegrini lancia un monito ulteriore alle rivali. 1'53"64, crono interessante nei 200 stile libero, dopo l'1'57 apprezzato in lunga al cospetto dell'indemoniata Hosszu. Il mondo corre a forte velocità e a Minneapolis arriva un richiamo forte, dal sapore mondiale. Katie Ledecky, al tocco, timbra un meraviglioso 1'55"37, tempo affine a quello di Katinka, di altro livello rispetto a quello di Federica. L'azzurra non si scompone, la preparazione è alle porte, a gennaio il primo tagliando verso Rio. 

In casa Italia, vittoria di carattere di Pippo Magnini, 48"24 nei 100 per anticipare Santucci. Scozzoli ok nei 50 rana (26"88), negli 800 la Carli spegne la Caramignoli, Bianchi prima nei 100 farfalla (56"80). 

Pillole americane (Tappa inaugurale Arena Pro Series) - Ritorno amaro per Michael Phelps. Il Kid, dopo la caduta a stile, incassa un "no" anche sulla distanza prediletta. Nei 100 farfalla - orfani dello squalificato Lochte - Phelps chiude terzo in 52"99. Prima posizione per Giles Smith (52"57).

Nuoto