Resultati Nuoto Europei Londra 2016: altra doppietta di Paltrinieri e Detti, Dotto d'oro

Resultati Nuoto Europei Londra 2016: altra doppietta di Paltrinieri e Detti, Dotto d'oro
Resultati Nuoto Europei Londra 2016: altra doppietta di Paltrinieri e Detti, Dotto d'oro

20.55. Anche per oggi è tutto. Da Andrea Russo Spena e dalla redazione nuoto di Vavel Italia un saluto e un ringraziamento. Appuntamento alle prossime dirette dei principali eventi sportivi nazionali e internazionali.

20.54. L'Italia chiude la quinta giornata con cinque medaglie all'attivo: due ori di Paltrinieri e Dotto, due argenti di Detti e in staffetta 4X100 mista e bronzo di Ilaria Bianchi

20.53. Olanda prima in 3:23.64, Francia terza in 3:25.49

20.52. Il tempo dell'Italia è di 3:24.55 (Magnini in 49.35, Dotto in 47.94, Ferraioli in 54.35, Pellegrini in 52.91)

20.51. Grande rimonta di Federica Pellegrini

20.51. Oro all'Olanda, argento all'Italia, bronzo alla Francia

20.50. Ai 300 Italia terza con Ferraioli

20.49. Ai 200 Italia prima con Dotto

2o48. Ai primi 100 metri Italia quarta con Magnini

20.46. Francia e Olanda favorite per l'oro

20.45. Italia con Magnini, Dotto, Ferraioli e Pellegrini

20.44. Finale della staffetta 4X100 stile libero mista

20.42. Toniato qualificato in finale, Scozzoli eliminato

20.40. Peaty in 26.66, Toniato in 27.53. 

20.39. Problemi con il cronometro, tempi non ancora ufficiali

20.38. Primo Peaty

20.34. Ci sono anche Peaty e Titenis nella seconda semifinale

20.33. Primo Murdoch, secondo Stevens, terzo Dugonjic, quarto Scozzoli in 27.77

20.29. Nella seconda semifinale ecco Andrea Toniato in quinta corsia

20.28. Nella prima semi c'è Fabio Scozzoli in settima corsia. Presenti anche Murdoch e Dugonjic

20.26. Prossima gara la semifinale dei 50 rana uomini

20.24. Premiazione dei 100 stile libero uomini: oro a Dotto (ITA), argento a Verschuren (NED), bronzo a Mignon (FRA)

20.22. I tempi: Sjoestroem in 55.89 (record dei campionati), Ottesen in 56.83, Bianchi in 57.52

20.21. Oro alla svedese Sjoestroem, argento alla danese Ottesen, bronzo a Ilaria Bianchi

20.19. Finale dei 100 delfino donne con Sarah Sjoestroem, Jeanette Ottesen e Ilaria Bianchi

20.18. In finale Ciccarese con il quinto tempo (1:58.50), ottavo Mencarini

20.16. Primo il greco Christou, secondo l'israeliano Toumarkin, terzo Ciccarese

20.12. Seconda semi con Christopher Ciccarese

20.11. Primo il lituano Rapsys, secondo il polacco Kawecki, quarto Mencarini in 1:59.05

20.08. Tutto pronto per la prima semifinale dei 200 dorso uomini

20.05. Nella prima semifinale c'è Luca Mencarini in sesta corsia. Nella stessa corsia Christopher Ciccarese nella seconda semi

20.04. Prossima gara le semifinali dei 200 dorso uomini

20.02. Premiazione dei 200 rana donne: oro Pedersen (DEN), argento Vall Montero (ESP), bronzo Luthersdottir (ISL)

20.00 Elena Gemo era finita ottava

19.59. Gemo in 28.37, ma è squalificata

19.58. Prima la britannica Halsall davanti alla connazionale Davies e alla greca Drakou

19.56. Seconda semifinale: c'è Elena Gemo in corsia due

19.55. Ottava Zofkova in 28.92 (Nielsen in 27.73)

19.54. Prima la Nielsen, seconda la De Ward, terza la Zevina

19.53. Semifinale 50 dorso donne: c'è Carlotta Zofkova nella prima

19.52. I tempi: Dotto in 48.25, Verschuren in 48.32, Mignon in 48.35

19.5o. oro a Luca Dotto!, argento a Verschuren (NED), bronzo a Mignon (FRA)

19.48. Favoriti anche Timmers, Stjepanovic, Verschuren, Stravius e Surgeloose

19.47. Finale dei 100 stile libero uomini con Luca Dotto in quarta corsia

19.46. I tempi: Pedersen in 2:21.69, Vall Montero in 2:22.56, Luthersdottir in 2:22.96

19.45. Oro alla danese Pedersen (DEN) argento alla Vall Montero (ESP) bronzo alla Luthersdottir (ISL)

19.39. In questa finale non ci sono atlete italiane

19.37. In finale sfida tra la turca Gunes, la danese Pedersen e la britannica Tutton

19.35. Prossima gara la finale dei 200 rana femminili

19.34. Premiazione degli 800 stile libero uomini: oro a Paltrinieri (ITA), argento a Detti (ITA), bronzo a Romanchuk (UKR)

19.33 Cseh in 51.64, Metella in 52.00, Korzeniowski in 52.11

19.32. 52.33 il tempo di Rivolta, qualificato per la finale con il sesto tempo, quinto Codia

19.31. Primo Cseh, secondo Metella, quarto Rivolta

19.29. Nella seconda semifinale ci sono Matteo Rivolta, Lazslo Cseh e Pawel Korzeniowski

19.28. 52.16 il tempo di Codia, 51.90 quello di Czerniak

19.27. Primo Czerniak, secondo Codia

19.25. Semifinale dei 100 delfino uomini: in quarta corsia c'è Piero Codia

19.24 Eliminata Martina De Memme in 1:59.31 (decima)

19.23. Prima Heemskerk in 1:56:68, seconda Bonnet in 1:57.64

19.20. Nella seconda semifinale Femke Heemskerk e l'altra azzurra Martina De Memme

19.19. Seconda l'ungherese Verraszto in 1:58.66

19.18. Prima Federica Pellegrini in 1:56.73

19.15. Ora la semifinale dei 200 stile libero femminile: nella prima c'è Federica Pellegrini

19.14. I tempi: Paltrinieri (ITA) in 7:42.33 (record dei campionati), Detti (ITA) in 7:43.52, Romanchuk in 7:47.99

19.13. Oro a Paltrinieri (ITA), argento a Detti (ITA), bronzo a Romanchuk (UKR), stesso podio dei 1.500

19.11. Ai 600 metri prime tre posizioni invariate con Paltrinieri sotto il record europeo

19.09. Ai 400 metri ancora primo Paltrinieri davanti a Detti e a Romanchuk

19.07. Terzo Romanchuk

19.06. Ai 200 metri primo Paltrinieri davanti a Detti

19.04. Iniziata la finale degli 800 stile libero uomini

19.00. Cinque finali e altrettanti semifinali questo pomeriggio a Londra

18.58. Il britannico Shuttleworth, il ceco Micka, il danese Christiansen e l'ucraino Romanchuk gli altri favoriti per il podio

18.56. Alle 19.02 si disputerà la finale degli 800 stile libero maschile, con Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti in corsia quattro e cinque

18.53. Praticamente tutto pronto all'Aquatic Center di Londra per la quinta giornata di gare in corsia degli Europei di nuoto 2016

Buongiorno amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta testuale, live e, della quinta giornata di gare agli Europei di nuoto di Londra 2016.  Da Andrea Russo Spena e dalla redazione nuoto di Vavel l'augurio di una piacevole giornata in nostra compagnia. 

Il pomeriggio all'Aquatic Center promette di regalare anche oggi grandi emozioni. Si disputeranno infatti dieci gare, cinque finali e altrettante semifinali. Dopo la delusione di ieri per la staffetta 4X200 stile libero, rivedremo all'opera Federica Pellegrini, impegnata nelle semi dei 200, mentre tra gli uomini è attesissima la prova di Luca Dotto, in finale nei 100 sl con il miglior tempo, dopo che ieri Luca Pizzini ha regalato all'Italia un'altra medaglia - un bronzo - di questa rassegna continentale. 

La prima gara odierna è senza dubbio la più interessante per i colori italiani. Alle 19.02 scenderanno infatti in acqua Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, qualificatisi ieri con i due migliori crono per la finale degli 800 stile libero (7:49.57 per Paltrinieri, 7:51.40 per Detti). Dopo la doppietta nei 1.500, i due azzurri sono attesi alla replica anche nella distanza inferiore. Gli avversari più pericolosi sembrano essere l'ucraino Romanchuk (bronzo mercoledì), il britannico Shuttleworth e il norvegese Christiansen. 

Poco dopo sarà la volta delle semifinali dei 200 stile libero donne. Le batterie si sono svolte stamattina e Federica Pellegrini ha fatto segnare il secondo tempo complessivo (1:57.96), dietro soltanto all'olandese Femke Heemskerk (1:57.91). Terza la francese Charlotte Bonnet (1:58.54), mentre non ha partecipato la svedese Sarah Sjoestroem. Altra azzurra a qualificarsi la ventiquattrenne Martina De Memme, dodicesima con il crono di 2:00.06. Fuori invece Alice Mizzau (2:00.78) ed Erica Musso (2:01.23). 

Altra semifinale alle 19.25, stavolta al maschile. Si tratta infatti dei 100 delfino, in cui è l'ungherese Laszlo Cseh ad aver già fatto segnare il miglior tempo (52.05), davanti all'italiano Pietro Codia (52.38) e al polacco Pawel Korzeniowski (52.46). Sesto Matteo Rivolta in 52.65. Eliminato Giacomo Carini, trentaquattresimo in 53.94. Ieri Cseh ha fatto segnare il record dei campionati nei 200. 

Alle 18.40 seconda finale di giornata, i 200 rana femminili: miglior tempo della britannica Tutton (2:23.76) davanti alla turca Gunes (2:23.94), alla danese Pedersen (2:24.10) e all'islandese Luthersdottir (2:24.11). 

Poco dopo ecco la finale dei 100 metri stile libero maschili, con Luca Dotto che ieri ha fatto segnare il miglior crono d'ingresso in 48.36. Accanto a lui in corsa cinque ci sarà il francese Mignon (48.59), ma sono da tenere d'occhio per il podio anche se non soprattutto il serbo Velimir Stjepanovic (48.62) e l'olandese Sebastiaan Verschuren (48.65). Outsider di lusso i due belgi Timmers (48.76) e Surgeloose (48.83). 

Alle 19.53 si proseguirà con la velocità. Sono infatti in programma le semifinali dei 50 dorso femminili, con Elena Gemo prima italiana qualificatasi con il decimo tempo in 28.67, meglio di Carlotta Zofkova, sedicesima in 29.08. Miglior crono complessivo per la britannica Davies in 27.87, davanti alla danese Nielsen (ieri oro nei 100) in 28.02.

A seguire, spazio alle semifinali dei 200 dorso maschili, che vedranno gli italiani Christopher Ciccarese e Luca Mencarini partire con il settimo e nono crono, fatti segnare stamattina (rispettivamente 1:59.08 e 1:59.19). Primo l'ungherese Foldhazi (1:57.69), secondo il polacco Kawecki (1:58.41). 

Alle 20.18 altra chance di medaglia per l'Italia, che punta su Ilaria Bianchi per salire sul podio della finale dei 100 delfino femminili. La nuotatrice toscana si è qualificata con il terzo tempo complessivo (57.47), in una gara che dovrebbe vedere trionfare la svedese Sarah Sjoestroem (56.12), davanti alla danese Jeanette Ottesen (57.38). Sjoestroem già vincitrice nei 100 stile libero.

Alle 20.32 ecco le semifinali dei 50 rana uomini, con Andrea Toniato e Fabio Scozzoli qualificati con il terzo e il dodicesimo tempo, rispettivamente in 27.37 e in 27.84. Nelle batterie di stamattina miglior crono assoluto per il britannico Adam Peaty (26.93), già dominatore nei 100.

In chiusura, ecco la staffetta 4X100 stile libero mista: in mattinata Italia seconda grazie al quartetto formato da Luca Leonardi (49.30), Jonathan Boffa (49.21), Aglaia Pezzato (55.00) ed Erika Ferraioli (55.05) per un tempo complessivo di 3:28.56. Prima l'Olanda in 3:26.89, terza la Svezia in 3:29.87, quarta la Francia in 3:30.42.

Nuoto