Rio 2016 - Nuoto, venerdì 12 agosto: le batterie, scocca l'ora di Paltrinieri

Gregorio - con Detti - in acqua per le batterie dei 1500 metri. Completano il programma, 50 stile al femminile e 4x100 mista al femminile e al maschile.

Rio 2016 - Nuoto, venerdì 12 agosto: le batterie, scocca l'ora di Paltrinieri
Rio 2016 - Nuoto, venerdì 7 agosto: le batterie, scocca l'ora di Paltrinieri

Il giorno di Gregorio Paltrinieri. Il n.1 azzurro assapora, dopo giorni d'attesa, l'acqua di Rio. Nel pomeriggio italiano, batterie dei 1500, la prima e unica gara del fenomeno italiano nell'Olimpiade corrente. Difficile mantenere la concentrazione così a lungo, ma Paltrinieri non si spaventa e rilancia la sfida a Sun Yang e all'australiano Horton. In una spedizione al di sotto delle attese, Paltrinieri è l'àncora di salvataggio, l'ultimo appiglio per il nuoto tricolore. Al fianco di Gregorio, il compagno Detti, a caccia, dopo il bronzo sui 400, di un altro assolo a cinque cerchi. 

Paltrinieri è nella sesta e ultima batteria, tra McLoughlin e Jaeger. Più articolato il compito di Detti, che, nella batteria precedente, deve confrontarsi con una serie di pericolosi antagonisti. Sun Yang, in primis, ma anche l'australiano Horton - in grado di battere proprio Sun sui 400 - e l'americano Wilimovsky. 

I migliori otto accedono alla finale, importante spingere fin da subito. 

50 stile libero femminili - Ad aprire la giornata odierna, i 50 stile libero donne. Sono ben 12 le batterie in agenda. Il livello si alza dall'ottava, con la nostra Erika Ferraioli. La batteria di Erika è molto equilibrata, diverse atlete con crono simile, toccare davanti è decisivo. Nella decima, l'olandese Kromowidjojo - fuori dal podio nei 100 - la Weitzeil e la Herasimenia. Nell'undicesima, Cate Campbell - clamorosamente settima nella gara regina - la Manuel - oro sui 100 - la Halsall, la Alshammar e la nostra Di Pietro. Ultime bracciate con Bronte Campbell e Sjoestroem. 

4x100 mista D e U - Staffetta femminile. 4x100 mista, al via anche l'Italia. L'obiettivo è centrare la finale. Le azzurre sono nella seconda, con Australia, Cina e USA. Di ieri l'annuncio di Federica Pellegrini. Dopo la delusione individuale e di squadra - nella 4x200 - la divina si rituffa per la prova odierna. 

Nella prima batteria, da seguire soprattutto Svezia, Canada e Danimarca. 

In campo maschile, l'Italia - con Sabbioni, Toniato, Rivolta/Codia e Dotto - si trova in corsia 1 nella prima batteria. Con gli azzurri, Gran Bretagna, Australia e Russia. La squadra americana, favorita all'oro, è in acqua nella batteria a seguire. 

Il programma:

18.02 50 stile libero femminili 

18.40 1500 stile libero maschili 

20.30 4x100 mista D 

20.48 4x100 mista U