Riccione Assoluti Primaverili, 5° giornata - Le batterie: Di Pietro super nei 50 stile, Carraro - Castiglioni a rana

La Di Pietro, nei 50 stile, già sotto i 25"00. Carraro miglior crono nei 100 rana, ma la Castiglioni è lì. Bene Carini nei 200 farfalla.

Riccione Assoluti Primaverili, 5° giornata - Le batterie: Di Pietro super nei 50 stile, Carraro - Castiglioni a rana
Riccione Assoluti Primaverili, 5° giornata - Le batterie: Di Pietro super nei 50 stile, Carraro - Castiglioni a rana - Foto: LaPresse

Diversi spunti nella quinta e ultima mattinata di Riccione. Silvia Di Pietro conferma eccellente condizione e divora la vasca a stile. In batteria, tocca in 24"94, tempo non lontano dal limite italiano, anticipazione interessante in attesa del riscontro da finale. Nei 50, le avversarie sono piuttosto lontane, la Raco, nella quarta batteria, si toglie la soddisfazione di anticipare, per un centesimo, la Ferraioli. 

I 200 farfalla propongono un Giacomo Carini rapido già in sede di qualificazione. 1'56"30 e primo riferimento. Alle sue spalle, il classe '96  Berlincioni, bravo a monopolizzare la prima batteria. 1'57"39 per lui. 

Rana al femminile, ovvio duello Castiglioni - Carraro. Ieri, titolo e record nazionale per la Castiglioni sui 50, oggi la risposta della Carraro. Martina, ai blocchi di partenza dell'ultima batteria, regola la Scarcella e chiude la prova in 1'08"60. La Castiglioni entra in finale con il secondo tempo, 1'08"94. 

Campo aperto nei 100 dorso, al maschile. Di Tora, inossidabile, prova a giocarsi le sue carte. Interessante il suo 25"65. Bonacchi piazza una stoccata significativa - 25"45, 1° crono - Milli brucia un Sabbioni incerto (25"61 - 26"74).