Budapest 2017 - Nuoto di fondo, l'Italia alza la testa

Il ritorno della Grimaldi, una Bruni convincente, Ruffini da campione in carica, l'Italia c'è.

Budapest 2017 - Nuoto di fondo, l'Italia alza la testa
Source: Quinn Rooney/Getty Images South America

Il lago Balaton ospita il nuoto di fondo dal 15 al 21 luglio. L'Italia si attende, da questa spedizione, un ricco bottino. Indizi pesanti a una manciata di giorni dalle prime bracciate. Un gruppo coeso, diverse frecce all'arco. Martina Grimaldi, più volte protagonista in sede mondiale, sembra riaffiorare sull'acqua, Assoluti di spessore, è una carta da novanta al tavolo ungherese. Gara lunga, la 25km, una battaglia di nervi. Con lei, Rachele Bruni, prima in Coppa a Setubal e assoluta certezza quando si parla di 10km. Ad accompagnare le punte al femminile, Arianna Bridi, 10 e 25, ma anche Caramignoli e Gabrielleschi, iscritte alla 5 e alla mista. 

Simone Ruffini - oro due anni fa nella 25km - si divide su tre prove, è infatti presente nella 10, nella 25 e infine nella 5 chilometri mista. Furlan, due bronzi nel 2015, ci prova sulla distanza più massacrante, Manzi, Vanelli e Sanzullo rifiniscono il pacchetto azzurro.

Nel 2013, a Barcellona, il titolo di Martina Grimaldi, a Kazan, un oro e due bronzi, l'Italia del fondo punta a ritoccare il bottino, a colorare il medagliere. 

Squadra nazionale 

Arianna Bridi (Esercito / RN Trento) 10 km e 25 km
Rachele Bruni (Esercito / Aurelia Nuoto) 10 km 
Martina Caramignoli (Fiamme Oro Roma / Aurelia Nuoto) 5 km e mixed 5 km
Giulia Gabbrielleschi (Nuotatori Pistoiesi) 5 km e mixed 5 km
Martina Grimaldi (Fiamme Oro Napoli / Uisp Bologna) 25 km
Matteo Furlan (Marina Militare / Team Veneto) 25 km
Andrea Manzi (Fiamme Oro Napoli / CC Napoli) 5 km
Mario Sanzullo (Fiamme Oro Napoli / CC Napoli) 5 km
Simone Ruffini (Fiamme Oro Napoli / CC Aniene) 10 km e 25 km e mixed 5 km
Federico Vanelli (Fiamme Oro Napoli / CC Aniene) 10 km e mixed 5 km


Share on Facebook