Budapest 2017 - 4x200 stile libero femminile, Italia nona in batteria ed eliminata

Azzurre in ritardo fin dalla prima frazione, senza la Pellegrini, rimonta impossibile. Nono posto e niente finale.

L'avventura della 4x200 azzurra al mondiale ungherese tramonta in batteria. Un quartetto assemblato poco prima della partenza per Budapest, con l'innesto tardivo della Mascolo per sopperire all'assenza, almeno in batteria, di Federica Pellegrini. L'Italia, in corsia 0, perde contatto al via, la prima frazione di Alice Mizzau è in difetto - 1'59"56 - difficile poi risalire la corrente. Pirozzi e Mascolo non riescono a ricucire, il gap si fa enorme e la Quadarella può solo completare dignitosamente la prova. Italia 8'02"82, unica eliminata insieme alla Danimarca. 

Davanti, la Cina si conferma estremamente solida quando si tratta di prove a squadre. 7'51"75, precede il Giappone e gli Stati Uniti. In quarta ruota l'Australia. In finale anche Olanda, Russia, Ungheria e Canada. Prevedibile, nel pomeriggio, una profonda rivisitazione delle varie squadre per giocarsi il titolo mondiale. 

L'ordine d'arrivo della batteria

1 1 [People's Republic of China]  CHN 7:51.75 
2 2 [Japan]  JPN 7:53.67 01.92 
3 3 [United States of America]  USA 7:53.73 01.98 
4 4 [Australia]  AUS 7:54.74 02.99
5 5 [Netherlands]  NED 7:55.16 03.41
6 6 [Russian Federation]  RUS 7:55.67 03.92 
7 7 [Hungary]  HUN 7:55.77 04.02 
8 8 [Canada]  CAN 7:56.49 04.74 
9 9 [Italy]  ITA 8:02.82 11.07 
10 10 [Denmark]  DEN 8:06.67 14.92

Nuoto