Budapest 2017, i protagonisti delle batterie della settima giornata

Paltrinieri e Detti impegnati nelle batterie dei 1.500 s.l., ma anche Silvia Di Pietro (50 s.l.), Matteo Milli (50 dorso), Martina Carraro e Arianna Castiglioni (50 rana), e la 4X100 stile libero mista.

Budapest 2017, i protagonisti delle batterie della settima giornata
Source: Adam Pretty/Getty Images Europe

E’ il giorno di Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, i gemelli diversi del nuoto italiano impegnati al mattino nelle batterie dei 1.500 stile libero. Sono loro i protagonisti più attesi della prima parte della settima giornata nelle corsie della Duna Arena di Budapest, sede di svolgimento dei Mondiali di nuoto 2017. Anche altri italiani in gara, nella rassegna iridata odierna: Silvia Di Pietro nelle batterie dei 50 stile libero, Matteo Milli nei 50 dorso, Martina Carraro e Arianna Castiglioni nei 50 rana. Spazio anche alla 4X100 mista stile libero, che cerca l’accesso alla finale di stasera.

Ore 9.30. Batterie 50 stile libero femminili. C’è Silvia Di Pietro nella velocità pura al femminile, in ultima batteria – la decima – e in settima corsia, insieme alle grandi favorite della gara, come la svedese Sarah Sjoestroem e le due americane Abbey Weitzeil e Simone Manuel, quest’ultima oro ieri nei 100, proprio davanti alla scandinava. Nelle serie precedenti, da seguire la danese Pernille Blume, medaglia di bronzo nei 100, l’australiana Bronte Campbell, la brasiliana Etiene Medeiros (oro nei 50 dorso), l’olandese Ranomi Kromowidjojo e la bielorussia Aliaksandra Herasimenia.

Ore 9.51. Batterie 50 dorso maschili. L’Italia presenta Matteo Milli nei cinquanta dorso. L’azzurro, classe 1989, sarà in corsia otto nella sesta batteria, insieme al cinese Xu, oro nei 100, al giapponese Junya Koga, al bielorusso Pavel Sankovich e al brasiliano Guido Guilherme. Nell’eliminatoria numero cinque, ecco i due francesi Camille Lacourt e Jeremy Stravius, con l’idolo di casa ungherese Richard Bohus, mentre in ultima batteria spazio ai due statunitensi Justin Ress e Matt Grevers, all’australiano Mitchell Larkin e al polacco Tomasz Polewka.

Ore 10.07. Batterie 50 rana femminili. Martina Carraro e Arianna Castiglioni in acqua per l’Italia nella velocità a rana. La Carraro gareggerà nella quarta batteria, in corsia tre, al fianco della lituana Ruta Meilutyte e della svedese Jennie Johansson, mentre la Castiglioni sarà impegnata nella serie successiva, la stessa della russa Yuliya Efimova, ieri splendido oro nei 200, e della britannica Sarah Vasey. Ultima batterie con protagoniste le statunitensi Lilly King e Katie Meili, oltre alla giapponese Satomi Suzuki.

Ore 10.21. Batterie 4X100 mista stile libero. Italia di scena nella batteria numero due, in una staffetta mista a stile libero che cerca l’accesso alla finale di oggi pomeriggio. Russia, Stati Uniti, Giappone, Olanda, Francia e Ungheria le principali avversarie da tenere in considerazione.

Ore 10.44. Batterie 1.500 stile libero maschili. Gareggiano insieme Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, nella quarta e ultima batteria dei 1.500 stile libero uomini. Quarta corsia per Gregorio, quinta per il livornese. Al loro fianco, l’ucraino Mikhailo Romanchuk e il norvegese Henrik Christiansen. In terza serie, ecco invece i due australiani Mack Horton e Jack McLoughlin, il polacco Wojciech Wojdak, e il cinese Sun Yang.

Nuoto