Budapest 2017 - Castiglioni di rimonta, Carraro eliminata: le impressioni delle raniste azzurre

Al termine della seconda semifinale, Arianna Castiglioni e Martina Carraro hanno commentato le rispettive prestazioni ai microfoni di Rai Sport.

Budapest 2017 - Castiglioni di rimonta, Carraro eliminata: le impressioni delle raniste azzurre
Budapest 2017 - Castiglioni e Carraro

Dopo un terzetto di finali nel pomeriggio del sabato dei mondiali di Budapest 2017, è tempo di semifinale dei 50 rana per Arianna Castiglioni e Martina Carraro. Destino differente per le due azzurre, con la prima che ha chiuso con il terzo tempo la propria batteria, sesto tempo globale (30.46), mentre la seconda non è riuscita ad accedere alla finale di domani (ultimo crono con 31.16). Al termine della gara, ai microfoni di Rai Sport, le due raniste hanno analizzato così le rispettive prestazioni. 

Fredda e razionale la gara di Arianna Castiglioni, che nonostante una partenza non perfetta, è riuscita a ribaltare il pronostico negli ultimi metri, centrando una finale, quella di domani, che sarà la prima in una kermesse intercontinentale per lei: "Ho sbagliato la partenza. Sono contenta di aver recuperato. Entrare in finale è stata durissima, pensavo si entrava in finale con un tempo più alto. E' la mia prima finale, siamo tutte li, è un ottimo risultato. Domani spero di divertirmi. Ne ho ancora". 

Delusa, ovviamente, Martina Carraro, che ha espresso così la sua frustrazione: "Ci ho provato. Il 50 quest'anno non mi è andato mai bene, non riesco ad avere soddisfazioni. Sono cresciuta come cinquantista, ma sto sentendo molto meglio i cento. Mi devo accontentare, non sono contenta". 


Share on Facebook