Mondiali Budapest 2017 - Il programma delle batterie dell'ultima giornata

Quattro gare in mattinata, misti e staffette a colorare la domenica ungherese.

Mondiali Budapest 2017 - Il programma delle batterie dell'ultima giornata
Source: Adam Pretty/Getty Images Europe

Dopo la mirabolante giornata di ieri, con i tre ori di Caeleb Dressel e una Sjoestroem veloce, la Duna Arena si veste a festa per l'ultima tornata di gare. Come di consueto, a rifinire le batterie della rassegna, misti e staffette, con un pomeriggio, poi, scoppiettante. Otto titoli ancora in palio, i 1500 di Paltrinieri e Detti a stuzzicare l'appetito italico.

Prima fase della mattinata dedicata, quindi, ai 400 misti. Katinka Hosszu, ieri meravigliosa nel tentare la sorpresa a dorso, veste i panni della logica favorita. Detiene l'oro dei 200, ha il miglior crono d'ingresso. L'ungherese è inserita nella terza ed ultima batteria, può così conoscere i riferimenti delle rivali e tastare con mano la condizione in materia di Mireia Belmonte Garcia - settimana impegnativa per la spagnola, ieri quarta negli 800 - ed Elizabeth Beisel. Corsia 2 e 6 per Kim e Shimizu, possono puntare alla finale. Le altre carte da podio poco prima, con Leah Smith a centro vasca insieme ad Ohashi e Miley. Jakabos in corsia 1, Pickrem in 6. 

Una batteria in più al maschile. Quattro prove, le prime due di inferiore livello. Eleggere i finalisti è compito della terza e della quarta, con Turrini, nell'ultima, a caccia di un colpaccio. L'azzurro, in sesta corsia, deve sfruttare l'onda lunga di Verrastzo, Hagino e Litherland, per piazzare un tempo utile a tornare in vasca nel pomeriggio. Wang e Desplanches completano il cast di questa batteria, nella terza, invece, l'antagonista di Hagino, l'oro dei 200, Chase Kalisz. L'americano trova Seto, Litchfield e il brasiliano Almeida.  

Archiviati i misti, spazio alle staffette. La 4x100 mista femminile conta due batterie, possibili rimescolamenti in mattinata, con i pezzi grossi in vasca solo per la finale, sulla falsa riga di quanto visto ieri con la 4x100 stile mista americana. Nella prima, Ungheria, Gran Bretagna, Australia e Canada. Italia nella seconda, con Russia, USA e Cina. 

Tre le batterie della 4x100 mista al maschile. Vasca sostanzialmente vuota nella prima, con Kenya, Polonia ed Egitto. Nella seconda, gli azzurri duellano con Cina, Gran Bretagna e Russia. Infine, Ungheria, Giappone, USA e Australia. 

Il programma 

9.30 400 misti F

9.50 400 misti M

10.14 4x100 mista F 

10.27 4x100 mista M


Share on Facebook