Mondiali Budapest 2017 - 4x100 mista M, fuori l'Italia

Undicesimo crono per gli azzurri, dominio americano.

Murphy - Miller - Phillips - Haas, anche senza Caeleb Dressel, gli Stati Uniti dominano l'atto primo della 4x100 mista. Testa a testa per metà gara con il Giappone - Koseki regge bene il confronto con Cody Miller - poi la farfalla di Phillips ad interrompere il sogno nipponico. Haas conclude l'opera e il tabellone ribadisce la forza americana, 3'29"66, ovviamente miglior crono. Il Giappone - 3'31"63 - fissa comunque il secondo tempo. 

Fuori dalle magnifiche otto l'Italia. Gli azzurri nuotano nella seconda batteria, la prima veloce, ma pagano dazio, con Milli, fin dalle battute iniziali del dorso. Martinenghi, Codia e Miressi non riescono a trovare il giusto feeling e la quarta posizione, a 3'34"11, non basta per l'accesso in finale. Ultimo crono utile è infatti quello della Bielorussia, 3'33"83. Da segnalare, in questa batteria, lo splendido duello tra Russia e Gran Bretagna, probabili protagoniste tra qualche ora. Chupkov indirizza la sfida verso il fronte russo, ma Guy e Scott riabilitano la Gran Bretagna. Il finale è però di Izotov, 3'32"12 per la Russia. 

1 1 [United States of America]  USA 3:29.66 
2 2 [Japan]  JPN 3:31.63 01.97 
3 1 [Russian Federation]  RUS 3:32.12 02.46 
4 2 [Great Britain]  GBR 3:32.35 02.69 
5 3 [Brazil]  BRA 3:32.38 02.72
6 4 [Hungary]  HUN 3:33.35 03.69 
7 3 [People's Republic of China]  CHN 3:33.50 03.84 
8 5 [Belarus]  BLR 3:33.83 04.17 

Nuoto