Nuoto - Tricolori di categoria, affermazioni per Castiglioni e Martinenghi

I due dominano i 50 rana. 400 alla Quadarella, Sabbioni ok a dorso.

Nuoto - Tricolori di categoria, affermazioni per Castiglioni e Martinenghi
Nuoto - Tricolori di categoria, affermazioni per Castiglioni e Martinenghi

Destino comune. Arianna Castiglioni e Nicolò Martinenghi tornano in vasca a Roma, tricolori di categoria. Successo netto, a certificare la bontà di condizione e preparazione. Si aggiudicano i 50 rana, Arianna in 30"54, Nicolò, tra gli juniores, in 27"21. A Budapest, un'eliminatoria convincente, propositi di grandezza parzialmente sopiti da una semifinale difficile. Esperienza comunque importante, per assaporare il mondiale, costruire il futuro. 

Riparte dalla capitale Sabbioni. Dorso potente, mesi di sacrificio e sudore. Problemi fisici a complicare il ritorno nell'élite della specialità. 54"87 per lui nei 100. Tra i cadetti, Miressi fa 55"28. A stile, continua l'ottimo percorso di Lombini. 1'48"74 nei 200, sempre nella categoria cadetti. Geni - 53"11 - si prende i 100 farfalla. 

Al femminile, 50 sl alla Biondani - 25"08 - mentre il bronzo mondiale dei 1500, Simona Quadarella, firma i 400sl. 4'09"77 per la diciottenne romana. 1'01"28 della Scalia nei 100 dorso, infine Stefania Pirozzi. Chiusa con soddisfazione la parentesi iridata, si tuffa nei 200 farfalla. 2'09"48, vantaggio importante, sensazioni confortanti. 


Share on Facebook