Nuoto - Coppa del mondo, Berlino: Italia sugli scudi

Diversi podi nella seconda giornata berlinese, il nuoto italiano protagonista in corta.

Nuoto - Coppa del mondo, Berlino: Italia sugli scudi
Nuoto - Coppa del mondo, Berlino: Italia sugli scudi - Source: Oliver Hardt/Getty Images Europe

La seconda giornata berlinese regala ai colori azzurri diverse soddisfazioni. Fabio Scozzoli conferma il periodo positivo e nei 50 rana si accoda a Van der Burgh, sfiorando il primato nazionale. 25"49 per il sudafricano, 25"77 per Scozzoli, secondo davanti a Prigoda. Alla piazza d'onore anche Ilaria Bianchi, brava ad anticipare, nei 100 farfalla, la Buys. 56"42 per la Bianchi, domina Katinka Hosszu - 55"86. Federico Turrini è invece secondo nei 400 misti, territorio del tedesco Heintz. 4'05"16 per il teutonico, 4'05"73 Turrini. Per completare il discorso relativo a casa Italia, Arianna Castiglioni è quarta nei 100 rana - 1'05"84 - sesta la Carraro, ottava la Franceschi. Successo della Atkinson - 1'03"16.

Tre podi italiani e due primati del mondo. Katinka Hosszu - come detto prima nei 100 farfalla - chiude la porta a Sarah Sjoestroem nei 100 misti, come già a Mosca. 56"51 - WR - la svedese è seconda - 57"30. Terza piazza per la Atkinson. L'ungherese ultima l'opera nei 200 dorso, 2'00"37, 28 centesimi meglio della Seebohm. Il secondo record del mondo è di Ranomi Kromowidjojo. L'olandese scuote lo stile libero e cancella il recente limite della Sjoestroem nei 50. Prima sotto i 23, 22"93 per la Kromowidjojo. Sjoestroem e C.Campbell ai suoi piedi. 

Kozma - 1'41"03 - si aggiudica i 200 sl, terzo è Le Clos, poi imbattibile a farfalla. Suoi i 100 - 1'49"08 - un'incollatura davanti a Shields. Nei 100 dorso, prima posizione per Kawecki - 49"97 - 400 sl femminili a Mireia Belmonte. La spagnola sgretola la concorrenza e archivia la prova in 3'57"79. Oltre tre secondi di distacco per la Kohler.