La vocazione pallavolistica del Trentino Alto Adige

Il numero di squadre, praticanti ed appassionati di pallavolo sta crescendo in maniera esponenziale per un luogo più favorevole alla pratica degli sport invernali

La vocazione pallavolistica del Trentino Alto Adige
La vocazione pallavolistica del Trentino Alto Adige

Quando parliamo del Trentino Alto Adige subito ci vengono in mente le montagne, dove fare escursioni d'estate a piedi o in bicicletta oppure d'inverno con la neve praticare sci alpino, di fondo, salto, biathlon oppure snowboard. Inoltre questa regione è l'ambiente adatto per imparare altre discipline del ghiaccio come: pattinaggio artistico oppure quello di velocità, non importa se long track o short track, o ancora il curling. Chi l'avrebbe mai detto che un giorno si sarebbe parlato di questa regione come importante polo di attrazione per la pallavolo?

In principio i giocatori più famosi sono stati Massimo Dal Fovo e soprattutto Mister Secolo Lorenzo Bernardi. Ha contribuito in maniera notevole a far conoscere questa regione nel mondo la Trentino Volley con i suoi successi: 3 scudetti, 3 coppe Italia, 2 supercoppe italiane, ma anche e soprattutto 3 Champions League e 4 Mondiali per Club. Questa compagine è stata un'importante volano per la crescita del movimento maschile.

Di riflesso nemmeno quello rosa non è stato certo a guardare. Al momento può contare sulla centrale Rossella Olivotto, che milita in serie A1 con la Metalleghe Sanitars Montichiari. La regione conta due squadre in serie A2 femminile: la prima è la Neruda Volley Bolzano che comanda la classifica, la seconda è la Delta Informatica Trentino che si trova al quarto posto. Dalla stagione 2011/2012 esiste un importante serbatoio di formazione per le pallavoliste del domani e si chiama Progetto VolLei. E' stato fondato da Maurizio Moretti, allenatore e insegnante di questa disciplina, che ha curato molti libri e dvd relativi alla tecnica dei fondamentali di gioco. Ospita molte giovani locali e da fuori regione, lo sport viene coniugato alla scuola.

Di sicuro sentiremo ancora parlare dei successi pallavolistici di questa regione. Il Trentino Alto Adige è l'esempio di come si possa valorizzare lo sport investendo adeguatamente e lavorando sulla crescita di nuovi talenti.


Share on Facebook