Volley A1 femminile – Conegliano supera le Campionesse d'Italia. Bergamo torna alla vittoria

Nella terza giornata di serie A1 femminile, Conegliano batte al tie break la Pomì e vola da sola al comando della classifica; Bergamo torna alla vittoria su Scandicci delle tante ex; Modena schianta Busto Arsizio e Piacenza supera il Club Italia con qualche affanno; prime vittorie in A1 di Vicenza e Bolzano che hanno la meglio su Montichiari e Il Bisonte.

Volley A1 femminile – Conegliano supera le Campionesse d'Italia. Bergamo torna alla vittoria
Volley A1 femminile – Coneglianosupera le Campionesse d'Italia nel big match di giornata. Bergamotorna alla vittoria, primi punti in serie A1 per Vicenza e Bolzano.

Dopo l'anticipo di sabato sera a Montichiari in cui un sorprendente Obiettivo Risarcimento Vicenza si è portato a casa la sua prima meritata vittoria nella massima serie (3 a 1 sulle padrone di casa della Metalleghe Sanitars Montichiari), ieri si è completata la terza giornata del campionato di serie A1 femminile.

Il big match di giornata ha visto protagonista l'Imoco Volley Conegliano contro le Campionesse d'Italia della Pomì Casalmaggiore. In un PalaVerde con il pubblico delle grandi occasioni (più di 5000 spettatori) le ragazze di coach Mazzanti si impongono al tie break, vincendo 3 a 2 dopo essere state rimontate di due set da Piccinini e compagne. Due punti d'oro per Conegliano che, approfittando del turno di riposo dell'Igor Gorgonzola Novara, vola così in vetta alla classifica.

Torna alla vittoria la Liu-Jo Modena, scesa in campo con l'intenzione di riscattare al più presto la brutta sconfitta rimediata a Montichiari. A farne le spese è la Unendo Yamamay Busto Arsizio, battuta tre set a zero in soli settantasette minuti di gioco. Al PalaPanini è andata in scena una gara a senso unico, in cui le farfalle di coach Mencarelli non sono mai apparse in grado di impensierire le padrone di casa, sbagliando troppo e pagando forse la giovane età e l'inesperienza.

Ritorno al successo anche per la Foppapedretti Bergamo che, grazie ad una prova di carattere, si impone tre set a uno in casa della Savino Del Bene Scandicci delle tante Ex. Merlo, Stufi, Loda, Fiorin e Scacchetti (in panchina) mettono non poco in difficoltà Leo Lo Bianco e compagne, che però, reduci da due sconfitte consecutive contro Conegliano e Casalmaggiore, sono apparse fin da subito molto determinate a portare a Bergamo i primi tre punti della stagione.

Prima gioia e primi punti in serie A1 per la neopromossa Südtirol Bolzano che davanti al pubblico di casa del PalaResia batte tre a uno le toscane del Bisonte Firenze. Dopo un primo set a tinte biancoblu, conquistato dalle ragazze di Francesca Vannini, il Neruda Volley cambia decisamente marcia e grazie agli attacchi della domenicana Martinez e della sempre incisiva Mari Steinbrecher regala al pubblico altoatesino la prima storica vittoria nella massima serie.

A concludere la terza giornata di campionato le giovani ragazze del Club Italia, che alla loro prima gara casalinga al PalaYamamay di Busto Arsizio vengono superate per tre set a uno dalla Nordmeccanica Piacenza, reduce da una prestigiosa vittoria in Champions League contro le russe della Dinamo Mosca. In una gara per lunghi tratti molto combattuta, le azzurrine orchestrate dalla giovane e talentuosa palleggiatrice Lia Malinov, riescono a strappare un set alle piacentine di coach Marco Gaspari, che però tornano subito in partita facendo valere il maggior tasso tecnico e di esperienza e portando a casa la vittoria ed i tre punti.


Share on Facebook