Volley A1 femminile – Casalmaggiore si riprende la vetta, sorpresa Bolzano

Nel primo turno infrasettimanale del campionato colpaccio della neopromossa Bolzano che supera Conegliano al tie break. Tutto facile per Modena, Novara e Busto Arsizio. Le campionesse d'Italia di Casalmaggiore superano non senza qualche affanno Montichiari.

Volley A1 femminile – Casalmaggiore si riprende la vetta, sorpresa Bolzano
Volley A1 femminile – Casalmaggioresi riprende la vetta, bene Piacenza, Modena, Novara e Busto. SorpresaBolzano.

La quarta giornata di campionato della serie A1 femminile, nonché primo turno infrasettimanale della regular season, ha visto protagoniste assolute le ragazze del Neruda Südtirol Bolzano che in una partita combattutissima e spettacolare superano tre set a due l'Imoco Volley Conegliano. Seconda vittoria di fila per le altoatesine che si regalano altri due punti importantissimi, sugli scudi la solita Mari, vera e propria garanzia e Brayeline Martinez, autrice di una prestazione maiuscola: ben 30 i punti messi a segno dalla giovane schiacciatrice domenicana. Prima sconfitta stagionale invece per le ragazze di coach Mazzanti che, sotto di due set al termine del secondo parziale di gioco, riescono a rimettersi in carreggiata vincendo i due set successivi, ma falliscono nel piazzare la zampata finale al tie break.

Torna quindi in vetta alla classifica la Pomì Casalmaggiore, che al PalaRadi si impone tre set a zero su Montichiari non senza qualche difficoltà. In un match che si dimostra da subito molto combattuto, l'agguerritissima squadra bresciana prova a tenere testa alle Campionesse d'Italia e ci riesce per i primi due set e buona parte del terzo, ma anche a causa di una ricezione a tratti imperfetta, è costretta ad alzare bandiera bianca. Vittoria preziosa per le Casalasche guidate da coach Barbolini che hanno avuto la meglio di un avversario che ha fatto della grinta il suo punto di forza e l'ha ampiamente dimostrato anche nello scorso campionato, dando spesso fastidio a formazioni molto più attrezzate.

Tutto facile per la Liu Jo Modena che supera abbastanza agevolmente il Club Italia, nonostante una Valentina Diouf non ancora ad altissimi livelli. Ci pensano però le sue compagne a portare a casa un match apparso fin da subito senza storia, l'aggressività messa in campo dalla Liu Jo non ha lasciato scampo ad un Club Italia che ha giocato sicuramente al di sotto delle proprie potenzialità. Tre a zero per le bianconere e classifica che continua a sorridere alla squadra di coach Beltrami.

Tre è il numero perfetto, regola confermata per quanto riguarda l'Igor Gorgonzola Novara, che batte tre a zero le ragazze de Il Bisonte Firenze e porta a tre i successi in campionato in altrettante uscite. Spinta dal pubblico casalingo del Mandela Forum, la squadra fiorentina guidata da Francesca Vannini scende in campo determinata a reggere il passo delle piemontesi, che però reduci dal turno di riposo, mettono a segno un'ottima prestazione di squadra in cui spiccano le super difese di Stefania Sansonna e la regia ordinata di Noemi Signorile. La squadra di Luciano Pedullà è l'unica formazione imbattuta di questo inizio di regular season.

Dopo la brutta sconfitta di domenica contro la Liu Jo Modena, le ragazze della Unendo Yamamay Busto Arsizio si riscattano con una prova di carattere, imponendosi con un netto tre a zero sulla neopromossa Obiettivo Risarcimento Vicenza di coach Rossetto. Le farfalle guidate da Marco Mencarelli fanno valere il fattore campo, dimostrandosi subito in palla ed aggressive e dominando di fatto il match dall'inizio alla fine. Partita a senso unico quindi, in cui le biancorosse (in tenuta all black) hanno messo a segno ben 12 muri vincenti.

A completamento di questa quarta giornata di campionato, che ha visto riposare la Foppapedretti Bergamo, il match trasmesso in diretta da Rai Sport 1 Nordmeccanica Piacenza contro Savino del Bene Scandicci. La formazione piacentina si impone per tre set a uno su una Scandicci apparsa molto fallosa, soprattutto nei primi due set. La reazione nel terzo parziale di gioco non basta a Stufi e compagne che, pur giocando con grinta e determinazione, cedono il quarto set a Piacenza, balzata così in cima alla classifica insieme a Casalmaggiore.

Pallavolo