Volley F, Finale Scudetto: le pagelle di gara 3 tra Nordmeccanica Piacenza e Imoco Volley Conegliano

La Nordmeccanica Piacenza batte in rimonta 3-1 l'Imoco Volley Conegliano e riapre la serie scudetto. Ecco le pagelle di gara3.

Volley F, Finale Scudetto: le pagelle di gara 3 tra Nordmeccanica Piacenza e Imoco Volley Conegliano
Volley F, Finale Scudetto: le pagelle di gara 3 tra Nordmeccanica Piacenza e Imoco Volley Conegliano

Pagelle Nordmeccanica Piacenza

Maja Ognjenovic 6,5: finalmente una prova degna del suo nome. Stasera riesce a distribuire meglio il gioco, non affidandosi solo alla Meijners, ma coinvolgendo anche Sorokaite e un po di più le centrali Belien e Melandri. 4 punti di seconda sono un segno che stasera era in fiducia, anche se alcune forzature commesse sono state davvero incomprensibili. 

Indre Sorokaite 8: la migliore Sorokaite dei playoff. 22 punti totali, incisiva a servizio, una grinta eccezionale ed anche un muro a suo favore. So è fermata un po nel secondo set, sporcando le sue percentuali, ma stasera è stata coinvolta maggiormente riuscendo ad essere molto più precisa delle gare precedenti. Attaccando molto, fisiologico qualche murata subita.

Floortje Meijners 8: Flo non delude mai e si conferma la migliore della Nordmeccanica in termini di punti: alla fine sono 23. Sempre continua e presente per tutto l'arco del match, firma tanti punti decisivi per il recupero di Piacenza. Meno incisiva al servizio, è invece molto presente a muro. Anche per lei vale il discorso della Sorokaite: essendo uno dei due principali terminali d'attacco, è fisiologico qualche errore e qualche murata in più subita. MVP

Francesca Marcon 7: preziosa prova della Marcon, sempre utilissima in ricezione con il 77% di ricezione positiva, e stasera chirurgica in attacco: i suoi 8 punti sono stati decisivi, chiude lei il terzo set e si conferma regina del mani out.

Yvon Belien 7: parte piano, sbaglia qualche fast di troppo, ma a muro è presente da subito; poi va in crescendo nel corso del match con 12 punti e il 62% di efficienza in attacco. Guida bene il muro di Piacenza risultando la migliore in questo fondamentale. Il suo servizio liftato ha fatto male all'Imoco.

Laura Melandri 6,5: parte titolare al posto della Bauer, e si conferma su ottimi livelli. Presenza incisiva a muro e grande energia per tutta la partita. Meno bene in attacco dove subisce 3 murate, ma i suoi compiti erano altri e li ha assolti alla perfezione.

Giulia Leonardi 6,5: gioca quasi tutto il primo set, e lo gioca alla grande come suo solito, anche se il punteggio è stato in bilico e girava a favore dell'Imoco. Poi è costretta ad uscire per un problema al polpaccio, ma stava giocando un gran match: fino al quel momento 100% di ricezione positiva.

* Federica Valeriano 6,5: entra per sostituire la Leonardi nel ruolo di libero, e non la fa rimpiangere. Mette al servizio della squadra tutta la sua esperienza e la sua leadership e assolve alla grande il suo compito. Si conferma una giocatrice preziosa per la sua polivalenza.

* Marika Bianchini s.v.: in campo solo per sfruttare il suo potente servizio, ne sbaglia uno.

Pagelle Imoco  Volley Conegliano

Alisha Glass 6: regia meno lucida, stasera le sue compagne dopo il primo set non sono molto precise in attacco e non sfruttano i suoi palloni a dovere. Sanguinoso un suo fallo in palleggio nel quarto set. Con le partite concentrate in pochi giorni, fisiologico un abbassamento del livello.

Serena Ortolani 5,5: la forma c'è, il carattere non le manca mai, ma stasera ha commesso qualche errore di troppo in attacco nei momenti in cui sarebbe stato meglio non compierli. Fa il suo anche a muro, ma il 39% di efficienza in attacco dimostra che qualcosa non ha funzionato stasera.

Kelsey Robinson 6: con 21 punti è la miglior marcatrice dell'Imoco, ma anche lei stasera ha sbagliato qualcosa di troppo, dopo un primo set condotto sui livelli di gara2. E' comunque sempre una sicurezza, ma stasera i suoi attacchi sono stati letti meglio dal muro di Piacenza. Tiene in ricezione.

Megan Easy Hodge 6: 16 punti e il 50% di efficienza in attacco sono un buon bottino, ma nell'arco del match è stata discontinua ed ha commesso alcuni errori imperdonabili, come il pestaggio della linea di seconda o qualche invasione a rete. Costretta ad uscire nel quarto set per un problema fisico.

* Anthi Vasilantonaki 5,5: entra nel quarto set al posto della Easy e si conferma sui livelli di gara2, anche se il tempo avuto a disposizione è stato poco. Un errore in attacco e un fallo non sono il modo migliore per entrare in un finale di set.

Valentina Arrighetti 6: stasera molto meglio in attacco rispetto a gara2, ma non serve per vincere la gara. Il carattere non le manca mai, fa il suo a muro, anche se di fronte stasera aveva l'attacco di Piacenza in gran forma.

Rachel Adams 6 : è la più presente delle centrali dell'Imoco in attacco con 10 punti e il 54% di efficienza in attacco, annulla un set point a Piacenza nel terzo set, ed anche amuro è la migliore, sebbene Piacenza riesca a sfruttare molto il mani out.

Monica De Gennaro 6: stasera l'attacco di Piacenza non è stato solo Meijners, quindi per lei c'è stato un super lavoro. Sempre positiva in ricezione con l'84% di ricezione positiva. 

*Lucia Crisanti, *Anna Nicoletti s.v. : pochi scampoli di match per queste giocatrici, usate principalmente per le loro qualità al servizio. Nicoletti ne sbaglia uno.


Share on Facebook