Volley F - Imoco sugli scudi vince al tie-break contro Novara

Dopo ben due ore e mezza di battaglia tra l'Imoco Volley Conegliano e la Igor Gorgonzola Novara, a spuntarla sono le padrone di casa che vincono in rimonta 3-2.

Volley F - Imoco sugli scudi vince al tie-break contro Novara
Imoco Volley Conegliano
3 2
Igor Gorgonzola Novara
Imoco Volley Conegliano: Imoco: Ortolani 13, Costagrande ne, Malinov 1, Tomsia 10, Cella 16, Folie 3, Skorupa 2, Fiori 1, De Gennaro (L), Danesi 15, De Kruijf 17, Barazza. All. Mazzanti
Igor Gorgonzola Novara: Igor: Alberti ne, Rapisarda ne, Plak 4, D’Odorico, Donà, Pietersen 19, Bonifacio 4, Sansonna (L), Piccinini 13, Dijkema 3, Barun-Susnjar 26, Chirichella 13, Zannoni ne. All. Fenoglio

La 6^ giornata di andata del massimo campionato di volley femminile, vede darsi battaglia: da una parte l'Imoco Conegliano in cerca di continuità dopo i continui infortuni, dall'altra la Igor Gorgonzola Novara che vuole riscattarsi dopo le ultime tre sconfitte consecutive.

Nel primo set Novara parte forte mettendo subito a segno un parziale di 0-3, le gialloblu però recuperano e passano in vantaggio con l'ace di Folie 5-4, si continua in equilibrio fino al punto al servizio di Barun che fa nuovamente allungare le Igorine 9-7 costringendo coach Mazzanti al time out. Al rientro in campo la musica non cambia e la solita Barun scava il solco decisivo 11-18, è poi il turno della ex pantera Melissa Donà che con le sue battutte ficcanti mette ulteriormente in difficoltà un'arrendevole Conegliano, che perderà il primo set con un netto 15-25.

Nel secondo parziale l'imoco parte meglio, ed il set è più combattuto soprattutto grazie alle incredibili difese di Moky De Gennaro, ci pensa però l'olandese Pietersen a rompere l'equilibrio e Novara allunga 5-7 prima e 7-10 poi. Le pantere però non si arrendono, e l'ace di Tomsia segna il punto del pareggio sul 12-12, ma un buon turno al servizio dell'intramontabile Piccinini porta nuovamente la Igor avanti 12-16, ci pensano poi due cartellini (giallo e rosso) a Skorupa ad affossare le venete 12-18. Nel finale di set l'imoco tenta una timida reazione, ma è troppo tardi ed il set finisce 19-25 per opera di Pietersen.

Il terzo set  è sicuramente il più equilibrato con una serie di break e contro break che non fanno allungare nè l'una nè l'altra squadra. Ci pensano poi Ortolani e Cella a riaccendere l'entusiasmo del PalaVerde facendo allungare l'Imoco 12-7,anche Danesi si unisce alla festa e sigla il punto del 15-10, l'Igor non gioca più in modo pulito e le gialloblu aumentano il vantaggio 18-12. Sono le centrali coneglianesi le vere trascinatrici del terzo set che finirà a favore della squadra casalinga con il punteggio di 25-18.

Nel quarto parziale le gialloblu sono cariche e partono forte 3-1, ancora Danesi si fa vedere a muro mettendo sotto pressione la distribuzione piemontese, e Conegliano allunga 11-7. Piccinini risponde con due punti consecutivi 11-9 e Ortolani fa lo stesso 13-10, entra poi Fiori che trova l'ace del 14-10 e coach Fenoglio chiama il time out. Novara torna in campo con un altro piglio e accorcia le distanze 19-16 per poi trovare con una magia di Dijkema il pareggio sul 21-21. E' un finale di quarto set infinito, tra prodezze ed errori, break e contro break, Skorupa si inventa una fast per De Kruijf (MVP) e Dijkema fa spettaccolo con le sue attaccanti. Il parziale finisce ai vantaggi 33-31 per Conegliano con il punto di capitan Ortolani.

Il tie break inizia con due muri per le pantere Danesi prima e De Kruijf dopo che portano Conegliano avanti 3-1, ci pensa però Piccinini a tenere a galla Novara che trova il pareggio e poi il vantaggio 7-8. Si cambia campo e le pantere trovano il break vincente con il turno al servizio di Skorupa 11-9. Fenoglio è costretto al time out e al rientro Chirichella non lo delude, ma Cella trova un ace al servizio e Conegliano allunga nuovamente 13-10. Novara con Barun tenta la reazione e si riporta a -1, De Kruijf però cancella le speranze piemontesi e sigla il 14^ punto, poi Novara sbaglia e L'Imoco vince la partita.

Pallavolo