Volley F - Champions League: l'Imoco vince 3-2 contro la Liu Jo Modena

Grandissima battaglia quella andata in scena tra l'Imoco Conegliano e la Liu Jo Modena nella partita di ritorno di Champions League. Le pantere, gia qualificate per le Final four (squadra organizzatrice), non hanno fatto sconti alle modenesi, che avranno bisogno di vincere almeno due set contro le polacche del Police per raggiungere il primato del girone.

Volley F - Champions League: l'Imoco vince 3-2 contro la Liu Jo Modena
Foto: Imoco Volley/Twitter
Imoco Volley Conegliano
3 2
L J Nordemeccanica Modena
Imoco Volley Conegliano: Imoco: Ortolani 14, Robinson 14, Malinov, Cella 2, Folie 11, Skorupa 5, Fiori (L – ne), De Gennaro (L), Danesi (ne), Costagrande, Fawcett 10, De Kruijf 21, Barazza 1. All. Mazzanti
L J Nordemeccanica Modena: Modena: Caracuta (ne), Brakocevic 35, Belien 14, Valeriano, Heyrman 13, Leonardi (L), Marcon 7, Bosetti, Ferretti 2, Ozsoy 15, Bianchini, Garzaro. All. Gaspari

La sfida italiana della pool A di Champions League, in scena al PalaVerde, vede scendere in campo per coach Gaspari: Ferretti-Brakocevic, Marcon-Ozsoy, Heyrman-Belien libero Leonardi. Risponde coach Mazzanti con: Skorupa-Fawcett, Ortolani-Robinson, De Kruijf-Folie libero De Gennaro.

Nel primo set Modena parte forte, fa male dai nove metri con Belien e Brakocevic ed al primo time out tecnico le ospiti sono avanti 6-8, la serba ex pantera è in palla (9 punti nel set) e trascina le sue verso un ulteriore allungo 12-15 e 13-16. La panchina gialloblu è costretta al time out, al rientro in campo le pantere trovano la reazione,  la "solita" Moki De Gennaro vola su tutti i palloni e le venete fissano la parità sul 20-20. Il finale del set è una serie di break e contro break ma sarà l'americana Fawcett a punire Modena con la pipe del 26-24 per l'Imoco.

Nella parte iniziale del secondo set c'è solo la Liu Jo, Brakocevic continua a martellare e Ozsoy sfodera colpi da fuoriclasse, le gialloblu commettono degli errori di troppo e le ospiti scappano fino al 6-14. Ma ancora una volta l'Imoco dimostra di non arrendersi mai, De Kruijf fa male prima dal centro e poi con la battuta ed in un amen il set è di nuovo in equilibrio 16-17. La Liu Jo però non ci sta, coach Gaspari corre ai ripari e chiama time out, al rientro è ancora una volta la serba a caricarsi la squadra sulle spalle, ci pensa poi De Kruijf a regalare il set alle ospiti con un attacco out. 19-25.

Il terzo set è molto più equilibrato, Robinson torna prepotentemente a farsi sentire in attacco e anche il muro di Conegliano lavora meglio, Modena difende tutto e risponde a tono, al primo time out tecnico le squadre sono appaiate 8-7. L'equilibrio resisterà fino al 14-14, poi Modena trova il break vincente grazie ad un'incredibile Heyrman in fast e scappa sul 14-17. L'Imoco per l'ennesima volta riapre il set, è capitan Ortolani a mettere a terra la palla del 20-20. Coach Gaspari allora ferma tutto e poi Ferretti da il la per la vittoria con un ace sulla neo entrata Cella 20-22. Il videocheck assegna un punto a Modena 20-23 ed il set si chiude a favore delle ospiti 22-25 per mano dell'ex pantera Ozsoy.

Il quarto set è quello decisivo per entrambe le formazioni, c'è grande equilibrio da una parte e dall'altra. L'Imoco è avanti al primo time out tecnico grazie all'attacco di Folie 8-7, Conegliano continua a macinare punti 12-10, ma Ozsoy in pipe riporta tutto in parità. Questa volta è Modena ad essere avanti al time out tecnico, ancora una volta trascinata da Brakocevic e Heyrman in fast 14-16. De Kruijf però ferma brakocevic a muro e l'Imoco si riporta in contatto, è proprio l'olandese di Conegliano la protagonista del finale del set. Con 4 muri porta le sue alla vittoria del set per 25-21.

Nel quinto set le bianconere partono fortissimo dai nove metri con gli ace di Ozsoy e Brakocevic che segnano il vantaggio, 3-4. Il parziale rimane in bilico sino a quando capitan Ortolani e Fawcett a suon di attacchi spaccano il set 13-11. Ozsoy in pipe riduce il vantaggio ma Folie con una magia sotto rete regala due set point a Conegliano. Le venete però non sfruttano l'occasione e le modenesi sono brave ad annullare 3 match point e passare avanti 15-16, ci pensa Robinson a pareggiare 16-16 e poi De Kruijf a chiudere il set (21 punti nel set e 7 muri) e a regalare la vittoria a Conegliano.

 

 

Pallavolo