Volley M - Ecco come è andata in gara 1 dei quarti di finale dei playoff di Superlega

I pronostici della vigilia sono stati ampiamente rispettati ad eccezione del successo in trasferta della Calzedonia Verona sull'Azimut Modena.

Volley M - Ecco come è andata in gara 1 dei quarti di finale dei playoff di Superlega
La gioia della Sir Safety Perugia. Foto di Ilaria Baldoin per Vavel Italia

Domenica scorsa è andato in scena il primo atto dei playoff scudetto della Superlega maschile UnipolSai, stagione 2016/2017. I pronostici della vigilia sono stati ampiamente rispettati, fatta eccezione per il successo in trasferta della Calzedonia Verona sui campioni d'Italia dell'Azimut Modena. Vediamo in dettaglio cos'è accaduto nei 4 incontri in programma, validi come gara 1 dei quarti di finale.

Lube Civitanova Marche - Tonno Callipo Vibo Valentia 3-0 (25-13, 25-15, 25-20). E' stata una partita letteralmente senza storia in cui hanno prevalso i padroni di casa, trascinati dal loro opposto Tsvetan Sokolov che ha attaccato con l'87% di efficacia realizzativa.

Azimut Modena - Calzedonia Verona 1-3 (23-25, 25-18, 27-29, 28-30). E' stato un match con tanti errori da parte di entrambe le squadre. Gli scaligeri lo hanno risolto a loro favore, appoggiandosi alla diagonale palleggiatore-opposto. In poche parole Baranowicz ha servito Mitar Djuric che ha tolto le castagne dal fuoco alla sua squadra. Modena è stata troppo fallosa al servizio. Non le sono bastati i 24 punti di Earvin Ngapeth. Purtroppo gli emiliani sono stati traditi da Luca Vettori e Nemanja Petric.

Diatec Trentino - Gi Group Monza 3-0 (25-15, 25-18, 25-18). La formazione di Angelo Lorenzetti si è imposta in soli 70 minuti sui brianzoli. I gialloblu con la battuta hanno messo letteralmente in crisi la ricezione ospite. La Diatec è stata superiore agli avversari in tutti i fondamentali.

Sir Safety Perugia - Lpr Piacenza 3-0 (25-13, 25-17, 25-18). Gli umbri non hanno lasciato scampo agli ospiti, risultando superiori in attacco e al servizio. Gli emiliani hanno dovuto fare a meno di Hierrezuelo nel finale del primo set e alla distanza lo hanno pagato a caro prezzo. L'autentico trascinatore dei padroni di casa è stato Aleksandar Atanasijevic con 16 punti.

Tra domani e giovedì si disputeranno gli incontri validi per gara 2 dei quarti di finale a campi invertiti.

 

Pallavolo