Biathlon - Anterselva: Wierer si arrende solo a Podchufarova nella Sprint femminile

L'azzurra paga un errore nella seconda sessione di tiro, ma costruisce una gara straordinaria. Nelle dieci anche Oberhofer, Vittozzi trentesima. Completa il podio Yurlova, in ritardo Makarainen e Hildebrand.

Biathlon - Anterselva: Wierer si arrende solo a Podchufarova nella Sprint femminile
Biathlon - Anterselva: Wierer si arrende solo a Podchufarova nella Sprint femminile (Foto IBU)

Un lampo azzurro sul tracciato di Anterselva. Una cornice di pubblico meravigliosa abbraccia le atlete al via. Un boato si alza quando Dorothea Wierer esce dal cancelletto. Pettorale 18, il piglio di chi insegue un sogno. Wierer è magnifica, veloce sci ai piedi, un'enciclopedia al tiro - nessuna ha la rapidità dell'azzurra, esemplare a terra - il margine si dilata, solo la russa Podchufarova si mantiene in scia e addirittura mette pressione a Dorothea - al via 30 secondi dopo - al secondo poligono. Un'incertezza, sul primo colpo, condanna la Wierer, che esce con 14 secondi sul groppone dalla seconda sessione. Rimonta, ma non basta, è seconda, splendida seconda. 

A completare il podio, un'altra russa. Ekaterina Yurlova, come la connazionale, fa percorso netto - 10/10 - e "abbatte" la francese Bescond, quarta con una penalità a terra. Chiude il lotto delle migliori cinque l'ucraina Pidhrushna. Per lei, l'errore arriva - come per Wierer - in piedi. Sesta Marie Dorin. La transalpina conferma l'ottimo passo, ma paga a caro prezzo due "sviste" al tiro. Settima, con qualche rimpianto, Oberhofer. Karin inizia bene la gara, mostra un progresso evidente nella componente fondo, ma incappa in un passaggio a vuoto proprio in chiusura di seconda sessione. 

Il duo ceco - Vitkova/Soukalova - si attesta in ottava e nona posizione. Vitkova è impeccabile carabina alla mano, Soukalova sbaglia una volta, quanto basta per perdere il treno delle migliori in una giornata non eccelsa sul passo. 

Decima è una fenomenale Goessner. La teutonica pecca due volte a terra, nel poligono a lei più favorevole, si difende in piedi - 4/5 - e vola sugli sci. Con tre errori è nelle dieci. 

Male Makarainen, diciottesima con due errori, e Hildebrand, subito dietro alla finlandese con il medesimo numero di bersagli non coperti. 

Trentesima la nostra Vittozzi, cinque errori pesanti invece per Sanfilippo. Sabato è in programma l'inseguimento, terreno fertile per l'Italia vista quest'oggi. 

Le migliori dieci:

1 17   PODCHUFAROVA Olga RUS 0+0 0 21:01.9 0.0
2 18   WIERER Dorothea ITA 0+1 1 21:09.9 +8.0
3 40   YURLOVA Ekaterina RUS 0+0 0 21:24.0 +22.1
4 23   BESCOND Anais FRA 1+0 1 21:26.6 +24.7
5 1   PIDHRUSHNA Olena UKR 0+1 1 21:29.4 +27.5
6 28   DORIN HABERT Marie FRA 1+1 2 21:34.7 +32.8
7 3   OBERHOFER Karin ITA 0+1 1 21:38.0 +36.1
8 36   VITKOVA Veronika CZE 0+0 0 21:39.2 +37.3
9 35 y SOUKALOVA Gabriela CZE 0+1 1 21:39.4 +37.5
10 13   GOESSNER Miriam GER 2+1 3 21:42.0 +40.1

Sport Invernali