Biathlon, Oestersund - Sprint maschile: chi ferma Fourcade?

Alle 14.45 partirà la prima sprint della stagione del Biathlon e già si cerca chi possa sconfiggere il fenomeno francese. Boe e Shipulin i principali candidati

Biathlon, Oestersund - Sprint maschile: chi ferma Fourcade?
Sprint maschile Biathlon: chi ferma Fourcade?

Chi ferma il Cannibale? Questa è la domanda che serpeggia tra gli addetti ai lavori del Biathlon, dopo la vittoria nell'individuale di Ostersund di Martin Fourcade con ben 2 errori. Il predominio del francese nella parte sciata è indubbio e solo Johannes Boe si può avvicinare.

Per il più giovane dei fratelli Boe la coperta rimane corta rispetto al fenomeno transalpino: il norvegese è molto instabile nelle percentuali al poligono. Nell'ultima stagione, ha sparato con una percentuale media dell'85%: 89% a terra e un misero 81% in piedi. Numeri distanti da quelli di Fourcade: 89% a terra, 87% in piedi. Boe deve quindi forzare al massimo sugli sci per poter competere con Fourcade e sperare in una defaillance di quest'ultimo al poligono: difficile ma non impossibile in una gara singola come nella sprint di Ostersund.

L'altro nome che potrebbe seriamente impensierire Martin Fourcade è il russo Anton Shipulin. Nell'individuale ha avuto una serie chance di vincere, prima di "cadere" tre volte all'ultimo poligono. Shipulin ha percentuali al poligono molto simili a quelle del francese e un ultimo giro molto incisivo, da alcuni definito il migliore dell'intero circuito. Il problema del russo riguarda però il fatto che nell'individuale di mercoledì sugli sci non ha affatto brillato, prendendo la paga da tanti altri biathleti.

Guardando la startlist, si può osservare come tra il pettorale numero 17 di Nathan Smith e il numero 23 di Julian Eberhard siano concentrati alcuni tra i favoriti della prova odierna, come Doll, Landertinger, Bjoerndalen, Hofer, Schempp, Eberhard. Occhio quindi alla possibile formazione di trenini che potrebbero avvantaggiare i meno dotati sugli sci.

Per quanto riguarda gli italiani, il primo a prendere il via sarà Lukas Hofer che partirà con il pettorale numero 21 alle 14.55 e cercherà di inserirsi nella top 10. Con il numero 43 Dominik Windisch, anche lui come Hofer tenterà di entrare nei 10.  Alle 15.16 con il pettorale numero 63 partirà Thomas Bormolini con la speranza di chiudere nei primi 25, mentre a completare l'intera startlist è Giuseppe Montello che partirà alle 15.37 con il numero 105.


Share on Facebook