Sci di Fondo - Altri due mesi di stop per Johaug, in attesa di giudizio

La bionda norvegese attende, lontano dalle piste, il giudizio. Oggi, intanto, sfida a tecnica libera a La Clusaz.

Sci di Fondo - Altri due mesi di stop per Johaug, in attesa di giudizio
Sci di Fondo - Altri due mesi di stop per Johaug, in attesa di giudizio

Il destino di Therese Johaug è appeso al filo del giudizio. Udienza in programma tra il 25 e il 27 gennaio, nel frattempo Therese, la dominatrice della scorsa stagione, osserva inerme l'evolversi di Coppa. Si professa innocente, la bionda norvegese, ma la ghigliottina della giustizia può spezzare i suoi sogni di rientro. Febbrile attesa, due mesi ulteriori di sospensione temporanea, con la Johaug che non può quindi prendere parte alle prove di Coppa. Il suo caso di doping - o presunto tale - scuote un paese come la Norvegia, da sempre vicino agli "eletti" del fondo. Difficile avere, al momento, certezze, ipotizzare scenari futuri. 

A beneficiare dello stop di Johaug, sono soprattutto Heidi Weng e Ingvild Oestberg. Eterne seconde, ora regine, in virtù di una Bjoergen al momento non al meglio della forma. Gli anni passano e lo stop non può non presentare il conto. Bjoergen ha ottimi risultati in questo scorcio d'annata, ma non è dominante come in passato e il duo Weng - Oestberg può osservare tutti dall'alto in basso nella classifica di Coppa. 

Le Clusaz, due giorni di gare

Il week-end di Le Clusaz si apre con una gara su distanza in tecnica libera. A colorare la sfida la partenza con le atlete sulla stessa linea. Non ci sono intervalli regolari a separare le contendenti, è duello quindi a stretto contatto, attenzione quindi all'interpretazione e all'esecuzione della prova. Nella giornata di domani è, invece, in programma una staffetta. L'Italia riparte dalla crescita recente, con la Debertolis nelle posizioni di vertice della graduatoria. 

Medesimo programma al maschile. Sundby - oltre 100 punti di margine su Iversen nella generale - punta a consolidare le ottime cose di Lillehammer e Davos, ma deve osservare con attenzione il compagno Gloeersen, vicino a lui in Svizzera. Per gli uomini, i km da percorrere sono 15 (10 per le donne). A chiudere il fine settimana, anche per il comparto maschile, una staffetta. Conferma per l'eterno Di Centa, oggi al via con il pettorale 49.

Il programma 

Sabato 

10km D tecnica libera 11.15 

15km U tecnica libera 13.30 

Domenica 

Staffetta 4x7.5 U 12.30

Staffetta 4x5km D 15

Sport Invernali