Sci Alpino - Slalom Speciale, Schladming: i pettorali di partenza, Moelgg con il 2

Ryding, secondo a Kitz, il primo a partire, poi, in sequenza, Moelgg, Kristoffersen e Hirscher.

Sci Alpino - Slalom Speciale, Schladming: i pettorali di partenza, Moelgg con il 2
Sci Alpino - Slalom Speciale, Schladming: i pettorali di partenza, Moelgg con il 2 - Source: Alexis Boichard/Agence Zoom/Getty Images Europe

Nella mente, le istantanee di Kitz. La feroce seconda manche di Hirscher, l'incredulo sorriso di Ryding. Si riparte dall'ultima prova di Coppa, dalla rimonta dell'austriaco e dall'impresa del britannico. Schladming accoglie il circo bianco maschile per il tradizionale appuntamento tra i pali stretti. Si corre in notturna, come di consueto. Alle 17.45 la prima manche, alle 20.45 la seconda e decisiva discesa. 

Ryding - dopo l'exploit recente (addirittura primo a metà gara) - apre la contesa e anticipa un terzetto di qualità. Manfred Moelgg - pettorale n.2 - deve difendere il terzo posto nella classifica di specialità, Kristoffersen deve vendicare la prematura resa di Kitzbuhel, Hirscher confermare il suo pieno ritorno in Slalom. Tappa fondamentale per il norvegese, chiamato a recuperare 80 punti a Hirscher nella classifica che elegge il migliore in assoluto nello speciale. Meno problemi, per l'austriaco, nella generale, vantaggio consistente, un tranquillo incedere verso il tramonto di Coppa. 

Stefano Gross riparte da Schladming per dimenticare l'uscita - dopo poche porte - a Kitzbuhel. N.10, occasione di riscatto. La forma è buona, attenzione a mantenere la concentrazione a uno standard elevato. Con l'11 Thaler, con il 22 Razzoli, il miglior azzurro a Kitzbuhel. Due prove senza macchia, un undicesimo posto complessivo che fa ben sperare per il futuro. Condizione in crescita. 

Non mancano le alternative al podio. Khoroshilov - terzo sulle nevi austriache - ha il 5, con il 6 Yule, con il 7 Neureuther, troppo attendista nella seconda di Kitz. Matt e Pinturault, infine, da seguire. 

I primi trenta

1 1 RYDING Dave Fischer 
2 2 MOELGG Manfred Fischer 
3 3 KRISTOFFERSEN Henrik Rossignol 
4 4 HIRSCHER Marcel Atomic 
5 5 KHOROSHILOV Alexander Fischer 
6 6 YULE Daniel Fischer 
7 7 NEUREUTHER Felix Nordica 
8 8 LIZEROUX Julien Fischer 
9 9 DIGRUBER Marc Atomic 
10 10 GROSS Stefano Voelkl 
11 11 THALER Patrick Fischer 
12 12 MATT Michael Rossignol 
13 13 HARGIN Mattias Atomic 
14 14 PINTURAULT Alexis Head 
15 15 SCHWARZ Marco Atomic 
16 16 GRANGE Jean-Baptiste Fischer 
17 17 NORDBOTTEN Jonathan Head 
18 18 FOSS-SOLEVAAG Sebastian Voelkl 
19 19 FELLER Manuel Atomic 
20 20 CHODOUNSKY David Nordica 
21 21 AERNI Luca Salomon 
22 22 RAZZOLI Giuliano Fischer 
23 23 YUASA Naoki Hart 
24 24 ZENHAEUSERN Ramon Rossignol 
25 25 MUFFAT-JEANDET Victor Salomon 
26 26 HAUGEN Leif Kristian Rossignol 
27 27 READ Erik Fischer 
28 28 HIRSCHBUEHL Christian Rossignol 
29 29 STRASSER Linus Rossignol 
30 30 BUFFET Robin Salomon

L'ordine di partenza completo 


Share on Facebook