Mondiali Sci Alpino - Supercombinata maschile: Baumann guida dopo la discesa, Paris settimo

L'austriaco è il più veloce a metà gara, cade Fill. Restano un po' indietro anche Pinturault e Hirscher, ma il podio è ampiamente alla loro portata.

Mondiali Sci Alpino - Supercombinata maschile: Baumann guida dopo la discesa, Paris settimo
Mondiali Sci Alpino - Supercombinata maschile: Baumann guida dopo la discesa, Paris settimo

È Romed Baumann il più veloce dopo la discesa libera, valida per la super combinata ai Mondiali di sci alpino in corso di svolgimento a St.Moritz. Il velocista della squadra austriaca ha concluso la prima parte della gara con il tempo di 1'39"25, senza però ottenere un grosso distacco rispetto ai suoi più immediati inseguitori. Adrien Theaux è secondo con appena 12 centesimi da recuperare sul capolista a metà gara, mentre la Germania mantiene clamorose e insperate chances di medaglia con il terzo posto momentaneo di Thomas Dressen, staccato di 32 centesimi da Baumann. Continua ad arrancare la Nazionale italiana, che presenta solo tre atleti nella seconda manche, ovvero lo slalom. Dopo la caduta di Peter Fill, forse il più accreditato tra gli azzurri, annoveriamo Dominik Paris al settimo posto, con quasi 7 decimi da recuperare sull'austriaco. Mattia Casse ha chiuso la discesa al 13° posto, a quasi un secondo da Baumann, mentre Riccardo Tonetti è finito fuori dai primi 30, per l'esattezza trentacinquesimo, a 3"16 dalla prima posizione.

Sempre molto minacciosi Kjetil Jansrud e Carlo Janka, i quali hanno provato a gestire le energie in discesa e l'hanno chiusa entrambi in quinta posizione, con 68 centesimi da recuperare dal capolista. Tra gli slalomisti puri che andranno a caccia di una medaglia, c'è da tenere in altissima considerazione Alexis Pinturault: il francese ha chiuso al ventesimo posto, con 1"46 da recuperare per scavalcare l'austriaco, mentre Marcel Hirscher è solo ventottesimo, staccato di 2"30 dal suo connazionale. Fuori dai trenta, e dunque costretto a partire solo dopo la discesa di Baumann, l'altro francese Victor Muffat-Jeandet, che dovrà recuperare quasi tre secondi rispetto all'attuale prima posizione. 

Sci Alpino