Sci Alpino femminile, Jeongseon - Super G, ancora Goggia!

L'azzurra si ripete in Super G e precede, nuovamente, Vonn e Stuhec.

Sci Alpino femminile, Jeongseon - Super G, ancora Goggia!
Source: Tom Pennington

Uno-due Goggia! Un battito d'ali e la Corea si tinge di un azzurro intenso. Discesa e Super G, vittorie che cancellano gli interrogativi di stagione, che proiettano la rampante Sofia alla prossima rassegna olimpica. Cinque cerchi sullo sfondo, Jeongseon è il teatro dell'ascesa definitiva. L'eterna piazzata si scopre donna di successo. Scala i gradini la Goggia, per sedersi all'altare della gloria con "vallette" di primo livello. Centesimi, pochi - quattro - a dividere la prima, Sofia appunto, e la seconda, Vonn, ancora una volta. Un pizzico di buonasorte, il giusto riconoscimento. Vince, perché scia con coraggio ed intelligenza, perché su una pista completa, in cui tecnica e capacità di interpretazione si fondono alla perfezione, è la migliore in assoluto. Difesa e sortita, attesa ed affondo, Goggia sfrutta il suo bagaglio, trae a piene mani da un talento unico. La Vonn non è perfetta sotto, è seconda. Terza la Stuhec, lontana oltre 5 decimi. Balza in vetta alla classifica di specialità la slovena, perché la Weirather non va oltre il nono posto, ma la giornata è tutta della Goggia. 

La squadra italiana si conferma di qualità. Le azzurre monopolizzano le prime quindici posizioni e rischiano addirittura la doppia presenza sul podio. Federica Brignone, ormai polivalente a tutti gli effetti, si ferma al quarto posto, anche se il distacco da Ilka Stuhec è considerevole. 1:21.15 Brignone, il podio è circa tre decimi più in là. Elena Curtoni è decima, undicesima Johanna Schnarf, quindicesima Francesca Marsaglia. 

Jasmine Flury - già al passo delle migliori in discesa - si conferma e taglia il traguardo in quinta posizione. Non male la classe '93 di Svizzera. Settima è la Rebensburg, poi Nicole Schmidhofer. Ora, appuntamento a venerdì prossimo. Il circo rosa si trasferisce in America. Due giorni a Squaw Valley, questa volta spazio a discipline tecniche. Gigante e slalom prima delle finali di Aspen. 

L'ordine d'arrivo

1 17 GOGGIA Sofia 1:20.35   100
2 19 VONN Lindsey 1:20.39   80
3 5 STUHEC Ilka 1:20.86   60
4 13 BRIGNONE Federica 1:21.15   50
5 29 FLURY Jasmine 1:21.32   45
6 6 ROSS Laurenne 1:21.60   40
7 1 REBENSBURG Viktoria 1:21.61   36
8 11 SCHMIDHOFER Nicole 1:21.63   32
9 3 WEIRATHER Tina 1:21.67   29
10 7 CURTONI Elena 1:21.71   26
11 16 SCHNARF Johanna 1:21.77   24
12 34 GAGNON Marie-Michele 1:21.80   22
13 2 SCHEYER Christine 1:21.84   20
14 27 GAUTHIER Tiffany 1:21.92   18
15 14 MARSAGLIA Francesca 1:21.95   16


Share on Facebook