Milano soffrendo vince gara 1

L’EA7 Emporio Armani Milano batte 73-59 la Giorgio Tesi Group Pistoia e si aggiudica gara-1 dei quarti di finale dei playoff. I milanesi soffrono molto più del previsto e chiudono il match solo al 38'. Merito alla squadra toscana, che con la difesa a zona a tenuto testa ai favoriti per lo scudetto. Mvp Nicolò Melli..

Milano soffrendo vince gara 1
EA7 EMPORIO ARMANI MILANO
73 59
GIORGIO TESI GROUP PISTOI
EA7 EMPORIO ARMANI MILANO: Gentile 2, Cerella 4, Melli 18, Hackett 8, Kangur, Langford 12, Samuels 5, Tourè 10, Wallace 6, Lawal 2, Moss 3, Jerrells 3. Coach: Banchi,
GIORGIO TESI GROUP PISTOI: Daniel 0, Meini 0, Galanda 5, Wanamaker 20, Washington 11, Cortese 2, Evotti 0, Bozzetto 0, Gibson 7, Johnson 14. Coach: Moretti.
SCORE: (20-14, 35-28, 53-48)

L' Olimpia supera per 73-59 la Giorgio Tesi Group Pistoia e si porta avanti 1-0 nella serie dei quarti di finale. Il parziale decisivo arriva negli ultimi minutidi gioco  (10-0). I milanesi hanno sempre dominato la partita, ma non sono mai riusciti a scappare. Melli è il miglior biancorosso di giornata, decisivo anche Langford nel quarto periodo.

cronaca partita
primo quarto: primo canestro di Pistoia jhonson , ma dalla altra parte risponde subito Samardo samuels,. Milano parte subito forte con una tripla di melli e gentile con due tiri liberi, 7-2. Pistoia ferma il tuttto con un time out. ll n° 9 segna nove punti nei primi cinque minuti ed i padroni di casa prendono subito il comando del match (13-5 al 7’). Pistoia c'è 15-11 a due minuti dalla fine, da sottolineare che gli arbitri fischiano molto stasera, e i toscani ne approfittano e cuciono il distacco fino al meno 4, 17-13 Milano con Wallace allo scadere arriva alla fine del primo quarto, con Milano avanti 20-14
migliore realizzatore Melli con 9 Punti, per Pistoia 7 wanamaker 


secondo quarto
Milano non riesce a costruire dei tiri facili, merito alla difesa degli ospiti e banchi é costretto a chiamare il time out a 06:45, sul 22-16. Così i toscani restano sempre piuttosto vicini, anche quando il solito Melli segna quattro punti in fila per la prima doppia cifra di vantaggio interna (30-20 al 16’), mentre dall’altra parte Johnson e Wanamaker sono i soli terminali offensivi. Wanamaker (11 in 19′), che cerca di tenere i suoi attaccati all’EA7: a fine primo tempo il punteggio dice 35-28

.
terzo quarto
il terzo quarto inizia subito con una tripla di  Moss  ma Washington risponde immediatamente, 38-32- Stesso copione del primo tempo: Milano comanda la partita, ma non riesce a scappare, Pistoia risponde colpo su colpo,49-40 a meno di tre minuti dalla fine del terzo quarto. Pistoia ci crede e torna ad un possesso di distacco, con la tripla dell’ex Galanda (49-46 al 28’).e banchi é costretto a chiamare time out a  due minuti dalla fine del quarto. Milano che chiude il terzo periodo avanti comunque di sole 5 lunghezze (53-48 al 30′).
quarto quarto
gli ultimi dieci minuti di questo match iniziano con uno splendido canestro di langford e Moretti vuole fermare subito il trend positivo di Milano chiamando time out a soli 30  secondi giocati. Un paio di giocate di Hackett e Langford, a cavallo dell’ultimo mini intervallo, ridanno il +7 ai biancorossi, però la squadra di Banchi non riesce a sbloccarsi ed a trovare quel parziale per spaccare la gara. fallo tecnico fischiato a banchi per proteste per un fallo non fischiato su Melli, e gli ospiti sono sotto solo di tre 55-52.. Milano a piccoli passi si riporta avanti 60-54 a cinque minuti dal termine.
Daniel esce per 5 falli, e a quattro minuti dal termine l ea7 Conduce per 61-57.  Milano, piazza un parziale 10-0 e nel giro di due minuti . sul +14 nel giro  (71-57 al 38′). Di fatto la partita si chiude qua,l' ultimo minuto i milanesi controllano il vantaggio e il match finisce 73-59.
 

Milano ha vinto la prima come da pronostico, ma ha faticato il più del previsto. buonissima partita per Pistoia,  ma riusciranno a rifare la stessa partita con la medesima intensità? appuntamento a mercoledì  per gara due e non di vavel ci saremo.


Share on Facebook