Olimpia Milano, mercato frenetico: ecco Cinciarini, addio Melli

Il playmaker lascia Reggio Emilia ed è il primo colpo per coach Repesa. Il lungo saluta e va a Bamberg, in arrivo tre americani

Olimpia Milano, mercato frenetico: ecco Cinciarini, addio Melli
Olimpia Milano, mercato frenetico: ecco Cinciarini, addio Melli

Dopo aver mandato clamorosamente in fumo la possibilità di mettere in bacheca il secondo scudetto consecutivo, sotto i colpi di una Dinamo Sassari incurante del grande tasso di talento presente al suo cospetto, l'Olimpia Milano torna a programmare per costruire un roster sempre più forte da consegnare in mano al nuovo coach, Jasmin Repesa. E tra addii, volti nuovi già arrivati e altri per i quali la trattativa è già in corso, il club di proprietà di Giorgio Armani sta già lavorando alacremente per completare al più presto la pratica mercato.

Sta per chiudersi la trattativa per l'arrivo di Andrea Cinciarini, il motore della Grissin Bon Reggio Emilia vice-campione d'Italia e caduta al cospetto di Sassari solo in gara7. Il playmaker della Nazionale costerà all'Olimpia circa 100mila euro, la cifra pari al buy-out che Reggio incasserà da Milano per cedere il giocatore, ed è solo uno degli elementi a disposizione di coach Pianigiani ai prossimi Europei ad essere finito nel mirino del club meneghino. Oltre ad Alessandro Gentile, che quasi certamente verrà convinto ad accettare la proposta di rinnovo della squadra di cui è capitano, anche Gigi Datome è certamente attratto dalle sirene milanesi: il pressing sull'ex giocatore di Detroit e Boston, da parte del general manager Simone Casali, continua in maniera estenuante, e in caso di offerte meno vantaggiose da altri club (il Barcellona, ndr), GiGigante potrebbe vestirsi di rosso.

Nel frattempo, anche il mercato internazionale sta prendendo una grande accelerata in casa Olimpia Milano. Nel mirino sono finito Charles Jenkins, play-guardia americana classe 1989 che ha disputato la scorsa stagione tra le fila della Stella Rossa, e Jamel McLean, ala-centro che ha giocato una splendida Eurolega tra le fila dell'Alba Berlino. Quest'ultimo è seguito anche dal Bayern Monaco, ma l'Olimpia sembra essere in vantaggio. Inoltre, il ruolo di playmaker potrebbe essere occupato, oltre che da Cinciarini, anche da Marcus Williams, compagno di squadra di Jenkins in terra serba e già allenato da Repesa nella sua stagione a Malaga.

Nel frattempo, l'Olimpia sta per completare un paio di partenze. È già ufficiale l'addio di Joe Ragland, con il playmaker americano che ha risolto consensualmente il contratto che lo legava a Milano. L'altro addio è quello di Nicolò Melli, il quale approderà al Bamberg: il patron Proli aveva dato la giornata di lunedì come ultimatum al giocatore per accettare la proposta del club meneghino, ma il lungo ha deciso di intraprendere un'altra strada.

Basket