EuroBasket Under 20: l'Italia accede al secondo turno

Gli azzurrini di Pino Sacripanti battono in volata la Francia e accedono al secondo turno degli Europei Under 20. Nelle ultime gare, secca sconfitta della Croazia contro il Belgio e della Gran Bretagna contro la Lituania. La Turchia batte la Germania e chiude in testa il Gruppo D.


Si è conclusa con le vittorie di Italia e Belgio la prima fase degli Europei Under 20 che si stanno disputando a Lignano Sabbiadoro. Grazie a una sofferta ma fortemente voluta vittoria contro la già qualificata Francia, l'Italia strappa il pass al secondo turno eliminando, contemporaneamente, la Croazia, nettamente sconfitta dal Belgio.Gli azzurri torneranno in campo lunedì per affrontare la Serbia. Sarà poi la volta di Lettonia (martedì) e Israele (mercoledì 15). Nel girone D, passano il turno anche i turchi, mentre la Gran Bretagna raccoglie contro la Lituania la quarta sconfitta del torneo. 

Di seguito,  i risultati e i tabellini delle ultime 4 partite della prima fase.

Gruppo A

Italia - Francia 57-55 
17-15, 13-11, 18-12, 9-17

Davanti a oltre duemila spettatori, l'Italia di Pino Sacripanti riesce a centrare la vittoria che le serviva e quindi a superare la prima fase dopo una sofferta gara contro la Francia. Il match con i transalpini, dal canto loro già sicuri di accedere al turno successivo dopo l'en plein nelle prime 3 partite, sembra mettersi sui giusti binari per gli azzurrini. Infatti, dopo un primo quarto equilibrato chiuso con l'Italia in vantaggio 17-15 grazie a due liberi allo scadere di Cappelletti, e una seconda frazione conclusasi con una tripla di Lupusor (30-26), nel terzo quarto i ragazzi di Sacripanti infilano un parziale di 13-0 che, visto il punteggio bassissimo, sembra metterli al sicuro (48-35) . I francesi però non demordono e a 4:20 dalla sirena raggiungon il pareggio (50-50) con un canestro di Bouteille. Nelle battute finali, sono decisivi 4 punti realizzati da Laquintana, prima dello stillicidio ai liberi, con errori in serie da entrambe le parti. I francesi possono gestire l'ultimo pallone a 10 secondi dal termine dopo uno 0/2 dalla lunetta di Akele, ma il tiro da oltre l'arco di Rozenfeld non trova il canestro. 


Belgio - Croazia 85-68
17-18, 19-14, 25-14, 24-22

Foto Ciamillo / Castoria

Trascinato da un immarcabile Emmanuel Lecomte, il Belgio supera agevolmente la Croazia e per la prima volta nella sua storia guadagna il secondo turno di un Europeo Under 20. "Man-U", come è soprannominata la stellina di Baylor, college dove si è trasferito dopo due stagioni con gli Hurricanes di Miami, chiude con 34 punti (11/24 dal campo e 9/10 ai liberi) condendo la sua prestazione con 6 assist e 5 rimbalzi. Con 19 punti di media, Lecomte è il secondo miglior marcatore del torneo, dietro all'ucraino Antypov, che nelle prime 4 giornate ha realizzato in media 21 punti. Le pessime percentuali al tiro di Gabric e Bosnjak condannano i croati a una sconfitta che costa cara, visto che il successo degli azzurri li relega al Classification Round. 


Classifica: Francia 7, Belgio 7, Italia 6, Croazia 5, Bosnia Erzegovina 5

Gruppo D

Germania - Turchia 53-62 
13-12, 15-14, 10-20, 15-16

Foto Ciamillo / Castoria


Grazie a un impenetrabile muro difensivo alzato nel terzo quarto, la Turchia riesce a battere la Germania e, con questo successo, a qualificarsi per il secondo turno. Le azioni decisive per i turchi nascono proprio da una difesa aggressica, che frutta 14 recuperi, costringe i tedeschi a gettar via 16 palloni e costruisce ben 22 punti in transizione. Il lungo Emircan Kosut domina le due aree, chiudendo con 13 punti (6/8 dal campo), 7 rimbalzi e 2 stoppate. Sconfitta indolore per i tedeschi, che strappano comunque il passaggio al turno successivo.

Gran Bretagna - Lituania 49-56
9-18, 14-14, 13-16, 13-8

L'incontro trai britannici, ancorati a 0 vittorie, e i lituani dura praticamente poco più di 10 minuti, il tempo necessario a Edvinas Seskus e soci per scavare un divario di 13 punti che li terrà a distanza di sicurezza fino alla sirena finale. Il dominio a rimbalzo della Lituania (42-30) fa passare in secondo piano la cattiva gestione di troppi palloni (ben 26 palle perse), e l'imprecisione al tiro dei britannici, che non arrivano al 34% dal campo, fa il resto. 

Classifica

Turchia 7, Lituania 7, Germania 6, Slovenia 6, Gran Bretagna 4

Basket