Basket, parte anche la serie A2: il programma della prima giornata

Scatta una nuova stagione, con un'altra grande novità: due gironi da 16 squadre ciascuno. I dettagli sulle gare in programma nel weekend.

Basket, parte anche la serie A2: il programma della prima giornata
Basket, parte anche la serie A2: il programma della prima giornata

Sono passati poco più di tre mesi da quando la Manital Torino sconfisse la Moncada Agrigento in una finale degna di un film thriller, ottenendo così la promozione in serie A. Ora la serie A2 è cambiata, ancora una volta, garantendo però grande spettacolo per i prossimi mesi. Due gironi - Ovest ed Est - con sedici squadre per ciascun raggruppamento, e una fase finale da leccarsi i baffi per ottenere un posto nella prossima massima serie.

Partiamo dal girone Ovest, che vedrà oggi l'esordio con la sfida tra la NPC Rieti e la FMC Ferentino. La compagine di casa vive sulle ali dell'entusiasmo dopo la promozione ottenuta un anno fa, e spera di far rivivere ai tifosi del PalaSojourner i fasti di qualche stagione indietro, quando nella piazza laziale si sognavano anche i playoff di serie A. Gli ospiti, dal canto loro, hanno costruito un roster con diversi giocatori di qualità ed esperienza, come Bulleri e Bowers, e puntano a fare grandi cose. Ad Agropoli ci sarà l'esordio in A2 della compagine pugliese, che ospiterà il Basket Barcellona: i padroni di casa vogliono vivere anche loro sulle ali dell'entusiasmo in seguito alla promozione, ma si troveranno di fronte una squadra che vuole far bene per dimenticare la scorsa annata, in cui il rischio di fallimento è stato alto. Un'altra siciliana che vuole fare bene è la rinnovata Conad Trapani di coach Ugo Ducarello, che ospiterà sul proprio parquet la Paffoni Omegna: un'altra piccola squadra che spera di sparigliare le carte e rappresentare la sorpresa del girone. A Codogno si gioca la sfida tra Assigeco Casalpusterlengo e Givova Scafati: i lombardi puntano più che altro a una salvezza tranquilla, mentre si troveranno di fronte gli ambiziosi campani, intenzionati a fare grandi cose quest'anno, come si denota dalla scelta di un tecnico navigato come lo 'sceriffo' Giovanni Perdichizzi.

Arriviamo a una delle formazioni più attese dell'intero girone, ovvero la Acea Roma, declassata dalla serie A e che ospiterà al PalaTiziano la neopromossa Orsi Tortona: una squadra ovviamente costruita per tornare nel campionato che più le compete, e che spera di confermare i pronostici della vigilia, ma i piemontesi sperano di iniziare la stagione con una bella sorpresa. Quella tra la Bermè Reggio Calabria e la Novipiù Casale Monferrato può essere considerata una sfida tra squadre che puntano in alto in questo campionato: i calabresi vogliono rivivere i fasti di inizio secolo, quando i tifosi reggini sognavano qualcosa di grande, mentre i piemontesi sperano di tornare al più presto in serie A, dopo aver deluso negli scorsi playoff. I carnefici della compagine di coach Ramondino, ovvero la Moncada Agrigento, debuttano in campionato in un palazzetto caldo, ovvero il Biella Forum contro l'Angelico. Un incrocio particolarmente complicato, anche se i piemontesi puntano soprattutto a lanciare quanti più giovani italiani a causa di una situazione economica poco positiva; dall'altra parte i siciliani puntano a fare un altro grande campionato, e la conferma di gran parte del roster e di coach Ciani ne sono prove chiare. Chiudiamo con il gradito ritorno nel basket professionistico della Mens Sana Siena, che aprirà le porte del PalaEstra per affrontare la Benacquista Latina: una partita che sulla carta dovrebbe dar ragione a una delle squadre più titolate degli ultimi anni del basket italiano, ma i laziali non vogliono giocare da vittima sacrificale.

Passiamo al Girone Est e alla sfida tra Mec-Energy Roseto e De' Longhi Treviso, con gli ospiti che rappresentano l'ennesima squadra decaduta ma intenzionata a risalire al più presto la china, con un'altra compagine di fronte, come quella abruzzese, pronta a tirare uno scherzetto a una delle favorite per la promozione. Sarà derby emiliano-romagnolo al Pala De Andrè tra Orasì Ravenna e Bondi Ferrara: i padroni di casa, appena approdati nel campionato cadetto, proveranno a partire bene davanti al loro pubblico, mentre gli ospiti, che hanno delle ambizioni un po' più alte dei rivali di giornata, vogliono piazzare il primo tassello in un campionato da vivere da protagonisti. A proposito di derby, il palasport di Legnano ospiterà la sfida tutta lombarda tra la Europromotion e la Centrale del Latte di Brescia, con questi ultimi che hanno rappresentato forse la più grande delusione degli scorsi playoff in A2: di contro, la formazione di casa vuole far vedere di non essere uno degli anelli deboli del girone, almeno alla vigilia. Partita interessante quella in programma al PalaSassi, tra la Bawer Matera e la Remer Treviglio, ovvero due formazioni che da anni navigano nelle divisioni inferiori e che sperano di partire bene in questa stagione, per avere maggiore slancio e soprattutto la chance di candidarsi a un ruolo da protagonista in questo girone.

Non mancano i motivi di interesse per quel che riguarda la sfida tra Basket Recanati e Andrea Costa Imola: i padroni di casa si affacciano alla nuova categoria con ambizioni legate soprattutto alla salvezza, mentre il mix di esperienza e talento giovane può portare la compagine emiliana a fare un campionato da protagonista, soprattutto se i giocatori di punta faranno la differenza come sperato. A proposito di squadre che puntano a fare bene e ad andare ai playoff, l'Aurora Jesi prova ad iniziare bene la stagione con la sfida sul parquet della Proger Chieti: la formazione abruzzese, da neopromossa, non avanza ambizioni di promozione in serie A, ma proverà comunque a dare fastidio agli ospiti, che sperano di riportare la squadra nell'Olimpo della massima categoria. Possiamo parlare senza dubbio di uno scontro diretto, quando ci riferiamo al match trta Pallacanestro Trieste e Tezenis Verona, due squadre che puntano senza mezzi termini a fare bene: i giuliani ripartono da un roster rinnovato e dalla guida sapiente di coach Dalmasson, mentre gli scaligeri, che hanno dominato la scorsa regular season per poi naufragare ai playoff, puntano sul gruppo che ora vuole riscattarsi e portare la squadra in serie A. Si chiude con la sfida in programma mercoledì 14 tra la Eternedile Bologna e la Dinamica Generale Mantova: il calore e il cuore dei tifosi della Effe potrebbe trascinare la formazione guidata da coach Boniciolli contro i virgiliani, guidati soprattutto da vecchie volpi della categoria come NdojaDi Bella Gergati.


Share on Facebook